ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùTrasporto aereo

Il Cda di Ita conferma: trasferite le deleghe sulla vendita da Altavilla a Lazzerini

La gestione della trattativa col consorzio guidato da Certares passa dal presidente all’Ad, con il voto a maggioranza nel board da parte dei consiglieri del Mef

di Giorgio Pogliotti

2' di lettura

Si consuma lo scontro nel board di Ita Airways. Il Cda ha approvato, a maggioranza, l’azzeramento delle deleghe operative in capo al presidente Alfredo Altavilla, che sono trasferite all’amministratore delegato Fabio Lazzerini. In particolare il passaggio di consegne riguarda la delega sulle operazioni strategiche, ovvero sulla vendita al consorzio guidato dal fondo Usa Certares, in alleanza commerciale con Delta e Air France-Klm del 50% più una azione della compagnia. L’iniziativa è stata promossa dai sei consiglieri espressione del Mef, azionista unico della società.

La vicenda adesso si sposta sul terreno giudiziario, dal momento che Altavilla, considerando illegittimo l’intervento, e non sufficientemente motivato, è pronto ad ingaggiare una battaglia legale.

Loading...

Il blitz dei consiglieri del Mef

I sei consiglieri espressione del Mef, avevano tentato un blitz in occasione del Cda convocato lo scorso 12 ottobre per l’approvazione della semestrale, dove avevano votato il trasferimento delle deleghe da Altavilla a Lazzerini, incassando il sostegno del Tesoro, con l’obiettivo di velocizzare la vendita al consorzio guidato dal Fondo Usa. Ai suoi più stretti collaboratori Lazzerini ha detto di continuare a focalizzarsi sul business, dando supporto alle decisioni dell’attuale e del prossimo Governo.

Lo stop del collegio sindacale

Tuttavia il giorno successivo si è riunito il collegio sindacale per stabilire che la decisione votata il 12 ottobre non era da considerarsi tecnicamente una delibera, dunque risultava «inesistente». L’organo di controllo indicava due opzioni: convocare un nuovo Cda, oppure attendere l'assemblea dell'8 novembre per affrontare la questione.Il presidente Altavilla, a quel punto, in ottemperanza a quanto indicato dal collegio sindacale, ha convocato il Cda e i sei consiglieri del Mef- Lelio Fornabaio Lelio, Alessandra Fratini, Simonetta Giordani, Cristina Girelli, Silvio Martuccelli e Angelo Piazza - hanno ripresentato la proposta di trasferimento delle deleghe, avendo la maggioranza in consiglio

L’azienda: adesso proseguire nella vendita

L’azienda, in un comunicato fa sapere che il consiglio di amministrazione ha «pienamente confermato la revoca già disposta con delibera il giorno 12 ottobre delle deleghe del presidente Alfredo Altavilla e l'attribuzione delle stesse all'Amministrato Delegato Fabio Maria Lazzerini». Il Cda, continua il comunicato, ha ribadito che «il compito principale dell'azienda è quello di rimanere focalizzata sul piano industriale, proseguendo lungo la strada intrapresa che sta mostrando risultati migliori rispetto alle aspettative, con l'obiettivo di consolidare il rilancio di Ita Airways e tutelare le lavoratrici e i lavoratori della compagnia che hanno accettato la sfida».


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti