Algoritmi e robot a supporto dei banchieri

economia reale

Il club deal fa decollare il mondo delle start up

di D.R.


1' di lettura

L’innovazione per il wealth management passa anche dalla capacità di proporre soluzioni e strumenti di investimento nuovi. Scm Sim scommette sui club deal, gruppi di investimento che vedono protagoniste società ad alto potenziale di crescita. La Sim, dopo l’operazione di Dronus che ha ottenuto una sottoscrizione con un aumento di capitale di 3,6 milioni, si prepara a replicare con due nuovi club deal: Sailsquare e Zakeke. «In un mercato caratterizzato dalla permanenza di tassi bassi per i prossimi 10-20 anni e da banche che spesso abdicano al ruolo di intermediario nei confronti delle imprese – spiega l’a.d. di Scm Sim, Antonello Sanna -, gli investitori cercano altrove i rendimenti e iniziano a guardare agli investimenti in startup con interesse».

Al centro delle soluzioni di investimento condiviso proposte da Scm Sim ci sono innovative realtà del made in Italy. I due nuovi club deal, ad esempio, puntano sul sailsharing e sul 3D. Sailsquare, infatti, è il marketplace che rende accessibile a tutti il mondo della vela attraverso proposte di viaggio a cui anche singoli o famiglie possono aderire. Zakeke, invece, è una startup che propone una suite software integrabile con le piattaforme dei portali di e-commerce e che consente agli acquirenti online di visualizzare i prodotti in formato tridimensionale e di personalizzarli e integrarli in fase di acquisto. Sailsquare prevede l'investimento diretto nel capitale sociale con obiettivo di raccolta di 2 milioni attraverso un aumento di capitale. Zakeke attraverso il club deal punta a una raccolta di 800.000 euro per un valore post money di 5,4 milioni.

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti