ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùOspitalità alternativa

Il fascino del glamping sulla neve

È la declinazione più glamour del campeggio fra tende, lodge, mobile home, chalet di design e case sugli alberi, tutto all’insegna del confort e del lusso

di Gianni Rusconi

3' di lettura

L'incognita della variante Omicron è tornata ad aleggiare sui propositi di vacanza di milioni di italiani ma tant'è, la voglia di scappare dalle città e concedersi qualche giorno di relax (per molti almeno) non è svanita. E allora perché non considerare un viaggio all'insegna della natura e della sostenibilità, sulla neve e in luoghi da cartolina, puntando su soluzioni di soggiorno alternative all'hotel ma super confortevoli, pensate per garantire il massimo del comfort in un ricercato mix di atmosfera “wild”, oasi di benessere e ristoranti gourmet? Ecco qualche idea per ricorrere al glampling, la declinazione più glamour del campeggio.

Glass Cube con vista sulle stelle al Lago di Dobbiaco

Moderni cubi di vetro - gli Skyview Chalet - immersi nel bosco con vista sull'acqua e sul cielo grazie e costellazioni del cielo d'estate pontile panoramico, terrazza solarium e vasca idromassaggio: questi gli ingredienti del Camping Toblacher See a due passi dal lago di Dobbiaco, in provincia di Bolzano, un piccolo angolo di paradiso nello scenario dolomitico del Parco Naturale delle Tre Cime e del Parco Naturale Fanes-Sennes-Braies. Il luogo ideale per immergersi nell'esperienza del glamping (anche in compagnia dei propri amici a quattro zampe) grazie a strutture costruite con materiali naturali e dotate di ogni comfort, dalla sauna a raggi infrarossi fino all'idromassaggio. E per chi non disdegna del piacere della tavola c'è il ristorante vista lago al Fienile “Seeschupfe” dove gustare piatti tradizionali tirolesi e creativi e assaggiare le proposte dell'enoteca con oltre 500 etichette.

Loading...

Val d’Ega - Rifugio Oberholz

In mobile home, chalet e botti di legno in Alta Pusteria

La vista unica e incredibile sulla Meridiana di Sesto è la ciliegina sulla torta che rende il Camping Caravan Park Sexten una destinazione ancora più speciale. Parliamo infatti di un campeggio ultra-attrezzato e ultra-comfort che offre il lusso e il glamour di un hotel a cinque stelle fra mobile home, case sugli alberi a quattro metri di altezza bagno con interni di design e sauna privata, chalet di legno e spaziosi lodge e il centro wellness con l'imperdibile piscina esterna con il grande braciere al centro. Un'idea per trascorrere le vacanze sulla neve all'insegna del benessere e del romanticismo, dunque, senza dimenticare l'attività sportiva e l'offerta gastronomica dei tre ristoranti gourmet della struttura.

Dalai Lama Village

Nel bosco alpino di Rasun-Anterselva

Un altro campeggio da mettere in cima alla lista delle preferenze per un soggiorno di relax in pieno inverno è il Camping Residence Corones di Rasun-Anterselva, a pochi chilometri da Brunico, destinazione perfetta per chi cerca attività da vivere all'aria aperta immersi in un bosco alpino e con tutti i vantaggi di una struttura di lusso: a disposizione degli ospiti tre chalet canadesi, due lodge, botti in legno e l'immancabile area sauna e wellness.

Rifugi naif e igloo di ghiaccio in Val d'Ega e Val Senales

Tornando in Alto Adige, una meta interessante che permette di vivere la vacanze di Natale lontani dalle folle è il Rifugio Oberholz a 2096 metri di altezza a monte della seggiovia omonima che sale da Nova Ponente. Costruito in legno, pietra locale e vetro, è una struttura dall'architettura ardita ma semplice e naif (i volumi delle tre verande ricordano quelli di una capanna) in cui sentirsi in pace con se stessi e con l'habitat circostante, con vista sulle cime del Lagorai, delle Dolomiti di Brenta e dell'Ortler. Decisamente particolare, infine, la proposta del Rifugio Bellavista di Senales, che organizza per i turisti più arditi una notte in un igloo di ghiaccio in vetta con tanto di letto matrimoniale ricoperto di pelli di pecora e perfettamente isolato dal freddo. Nella suite non mancano sauna finlandese (la più alta d'Europa), hot-tub, cabina spogliatoio riscaldata e sala relax mentre per la colazione e la cena si scende al rifugio.

In Val d’Aosta nel cuore della Valtournenche

Siamo a Châtillon, cuore della Valtournenche, e al Dalai Lama Village l'esperienza del camping glam si distingue da tutte le altre per il fascino della dozzina di pagode in legno a pianta ottagonale, le “maisonette”, che accolgono gli ospiti in alloggi eleganti, spaziosi e semplici al tempo stesso. La promessa di una vacanza nella natura, al cospetto delle Alpi innevate, e all'insegna del comfort e della cucina a base di specialità locali (il lardo d'Arnad, la zuppa alla Valpellinentze, polenta e fonduta) è assicurata per tutti, coppie e famiglie con bambini. All'interno del villaggio, il Centro Benessere Harmonia offre piscina con geyser e vasca idromassaggio a sei posizioni, sauna a raggi infrarossi, bagno turco e zona relax e una seconda vasca riscaldata interamente dedicata ai più piccoli.


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti