Moda da Oscar: viaggio nella creatività dei costumisti

12/19Stili e Tendenze

Il filo nascosto - Paul Thomas Anderson. Costumista: Mark Bridges

default onloading pic

Per un film che ha gli abiti come protagonisti, nelle creazioni del couturier Reynolds Woodcock- Daniel Day Lewis, Paul Thomas Anderson ha scelto ancora una volta Mark Bridges, con cui lavora fin dal suo primo film “Sydney” del 1996. L'atmosfera da ricreare è stata quella della Londra degli anni 50.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti