Agenzia delle Entrate

Il Fisco digitale arruola nuovi controllori: due concorsi per 2.420 posti

Selezione per 100 esperti con competenze informatiche e in analisi dei dati. Altri 2.320 posti per funzionario tributario. Domande online entro il 30 settembre

di Marco Mobili e Giovanni Parente

(ANSA)

2' di lettura

Fisco sempre più digitale. È stato l’input delle commissioni Finanze di Camera e Senato nelle indicazioni finali per la delega fiscale che il Governo si appresta a varare. Non è solo una questione di strumenti e di tecniche nel contrasto all’evasione, ma anche e soprattutto di donne e uomini. Per giocare in anticipo sul futuro l’agenzia delle Entrate cerca talenti. Cento talenti con competenze informatiche in grado di dare un contributo a prevenire e contrastare in tempi sempre più rapidi le frodi, anche intracomunitarie, gli utilizzi indebiti di crediti d'imposta e in generale i fenomeni di evasione ed elusione fiscale.

I profili

Per questo l’Agenzia ha bandito un concorso per 25 analisti di dati e 25 analisti infrastrutture e sicurezza informatica (da impiegare in ambito fiscale) e 50 funzionari con compiti di data scientist. Le domande possono essere inviate fino al 30 settembre 2021. I requisiti di ammissione al concorso sono elencati nel bando di concorso disponibile sul sito delle Entrate. Queste particolari figure si aggiungeranno ai 2.320 funzionari tributari che saranno selezionati tra quelli che invieranno la domanda entro il 30 settembre 2021.

Loading...

I campi di specializzazione

Network science, intelligenza artificiale e data visualization. Sono le tre branche di studio alle quali si rivolge l'Agenzia per valorizzare al meglio il vasto patrimonio di dati di cui dispone. Il bando di concorso, al quale è ancora possibile presentare domanda, è rivolto soprattutto ai laureati in:

• ingegneria dell'informazione;

• ingegneria industriale;

• scienze e tecnologie informatiche;

• scienze e tecnologie fisiche;

• scienze matematiche.

Le competenze richieste

Informazioni dettagliate per permettere di conoscere esperienze e titoli di studio richiesti per tutte e tre le figure nel bando di concorso pubblicato online. Ad esempio, per la posizione di analista infrastrutture e sicurezza informatica in ambito fiscale, le competenze richieste sono relative all’Information and communication technology, all’analisi, progettazione e conduzione di servizi Ict in ambito fiscale o finanziario, alle attività focalizzate sugli ambiti della sicurezza informatica, eccetera.

Altri posti per 2.320 funzionari tributari

Insieme al concorso per 100 informatici, il Fisco ha bandito una selezione pubblica per l'assunzione di 2.320 funzionari. Di questi, l'Agenzia punta a inserirne 1.950 nell'organico delle Direzioni regionali per svolgere attività amministrativo tributaria e 370 nelle strutture centrali delle Entrate per svolgere, tra le altre, attività di controllo di gestione, attività connesse alla protezione dei dati, e attività di fiscalità internazionale.

Come ed entro quando fare domanda

Fino al 30 settembre 2021, i candidati con i requisiti di accesso possono partecipare ad una o più delle tre procedure previste dal concorso per 100 funzionari informatici, utilizzando l'applicazione informatica sul sito delle Entrate, alla pagina dedicata al concorso. Sempre entro il 30 settembre 2021, è possibile partecipare al concorso per 2.320 funzionari tributari, utilizzando l'applicazione informatica presente nella pagina web dedicata a questa selezione.


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti