Mini 60 anni dopo: ieri, oggi e domani di un'auto icona

1/15Auto

Il futuro della Mini è l'elettrica in arrivo nel 2020


default onloading pic

Le particolarità della nuova Cooper SE, naturalmente, è la meccanica a zero emissioni di derivazione Bmw: si compone di un propulsore elettrico da 184 cv di potenza e 270 Nm coppia, collocato al posto del tradizionale motore a bielle o pistoni e collegato alle ruote anteriori di trazione. Lo alimenta una batteria di litio da 32,6 kWh nel pianale della vettura. L'estetica non è troppo diversa dalle altre Mini con motore termico: c'è il logo “Mini Electric” che si distingue per la cromia gialla che adorna sia la mascherina, che i cerchi in lega da 17” a design asimmetrico e anche le calotte degli specchietti.

Riproduzione riservata ©
Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...