INNOVAZIONE

Il grafene di DirectaPlus in rotta per il Mar Nero

di Luca Orlando


default onloading pic

2' di lettura


Nuova commessa per Directa Plus, che ha da poco firmato un contratto per la fornitura di un'unità mobile di produzione di grafene da utilizzare per l'utilizzo in situazioni di emergenza offshore e per decontaminare le acque nei porti. Ad acquistare la tecnologia dell’azienda insediata a ComoNext, nel parco scientifico e tecnologico di Lomazzo, è GSP, gruppo petrolifero rumeno con una forte presenza sul Mar Nero, che ha selezionato il prodotto al termine di una fase di test. L’unità mobile, che consentirà la produzione in loco del grafene sulla base delle necessità, verrà posizionata proprio nel Mar Nero, dove GSP è presente con piattaforme di perforazione offshore, impianti di esplorazione, navi ausiliarie offshore, navi di posa, navi per sollevamento pesante e un sistema di operazioni sottomarine. Questa specifica composizione di grafene - spiega Directa Plus - è quattro volte più efficace dei prodotti adsorbenti attualmente sul mercato, con un rapporto tra costo ed efficacia vantaggioso, e la possibilità di separare e riciclare gli olii assorbiti. Il valore del contratto è pari a 200mila euro, anche se si tratta di un primo passo di fronte a prospettive decisamente più ampie. Directa Plus è stata infatti invitata dalla Petroleum Development Oman, la principale azienda di esplorazione produzione petrolifera dell'Oman, a prendere parte ad un test sulla gestione di emergenze causate da fuoriuscite di petrolio, in programma tra il 17 e il 19 dicembre.

DirectaPlus, un milione di ricavi lo scorso anno, è impegnata nella produzione di diverse tipologie di grafene, per applicazioni che vanno dagli pneumatici al trattamento di siti inquinati, dai tubolari per bicicletta al tessile-abbigliamento. Comparto, quest’ultimo, che poche settimane fa ha permesso all’azienda di conquistare due commesse per altri 500mila euro.

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...