ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùHotellerie

Il Gran Hotel Cristallo di Cervinia dal Club Med al marchio Valtur

La gestione passerà al Gruppo Nicolaus pronta a rilanciarlo già dalla prossima estate dopo un’importante opera di ristrutturazione.

di Lucilla Incorvati

2' di lettura

Passerà del Gruppo Nicolaus il rilancio del Gran Hotel Cristallo di Cervinia, struttura iconica (per oltre vent’anni a marchio Club Med) e tra quelle che hanno segnato l’avvio del turismo organizzato in montagna e punto di riferimento per tanti appassionati della località. Il tour operator pugliese di Ostuni (Brindisi) fondato nel 2003 dai fratelli Giuseppe e Roberto Pagliara si è infatti aggiudicato per i prossimi dieci anni la gestione del Grand Hotel Cristallo di Cervinia, impegnandosi insieme alla famiglia Lavezzari, proprietaria dell'immobile nell’imponenente ristrutturazione.

Il restyling nei prossimi mesi

La struttura , fino al 2020 gestita dai francesi di Club Med, entrerà quindi a far parte degli hotel a marchio Valtur. L’apertura è prevista per la prossima estate. I lavori di ristrutturazione e di riqualificazione ammonteranno secondo il budget a circa 20 milioni di euro e saranno coordinati dallo studio milanese Architetture Sordina Torno Partners. L’avvio è previsto a breve per rendere operativa la struttura nell’estate di quest’anno. La società che si è aggiudicata la struttura è impegnata nel coordinamento, insieme alla proprietà, di ingenti opere di ristrutturazione, per fare del Valtur Cervinia una struttura di primo ordine, anche grazie alla sua posizione. Con 230 chiavi e differenti soluzioni abitative previste, offre una vista a distanza ravvicinata sulla piramide del monte Cervino, a pochi metri dalla partenza della seggiovia Cielo Alto e dalla funivia di Plain Maison.

Loading...

Il Gruppo Nicolaus e il marchio Valtur

Il gruppo Nicolaus, che nel 2018 ha rilevato per 4,5 milioni di euro il marchio Valtur, messo all'asta dal commissario giudiziale che ha gestito il fallimento della società, è la prima volta che investe nel settore montagna. Ad oggi è attivo nel settore turistico e controlla i brand Valtur e Turchese. Il Grand Hotel Cristallo di Cervinia rappresenta infatti il debutto del brand Valtur nel segmento montagna, con la nascita del Valtur Cervinia Ski Resort & Spa. Valtur gestirà direttamente il resort per oltre 10 anni attraverso la società di hotel management interna al gruppo. L'ingresso nella rosa delle strutture Valtur è arrivato dopo un processo di selezione che la famiglia Lavezzari, proprietaria del complesso, ha indetto e condotto con il supporto di Ernst & Young. L'iter aggiudicatario ha visto scendere in campo oltre 60 gruppi italiani e internazionali. Aggiudicatosi la gestione, il gruppo Nicolaus prevede di aprire in soft opening per l'estate 2022.

«Appena abbiamo saputo che il Grand Hotel Cristallo di Cervinia tornava sul mercato ci siamo immediatamente impegnati per costruire il lancio di un progetto che potesse essere fortemente competitivo, a presidio di una destinazione iconica e prestigiosa e in linea, senza compromessi, con l'architrave della nostra filosofia aziendale: la solidità progettuale e la sostenibilità finanziaria di ogni operazione», ha ricordato Giuseppe Pagliara, Ceo del Gruppo Nicolaus.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter RealEstate+

La newsletter premium dedicata al mondo del mercato immobiliare con inchieste esclusive, notizie, analisi ed approfondimenti

Abbonati