poltrone globali

Il gran ritorno di Angela Ahrendts è iniziato: e passa da Airbnb

default onloading pic
(Bloomberg)


1' di lettura

Dopo l’addio piuttosto repentino, a febbraio e dopo cinque anni, dal suo ruolo di vice presidente Retail diApple, Angela Ahrendts è riapparsa sui radar del management globale: è stata Airbnb a comunicare che l’ex ceo di Burberry è entrata del suo board, portando con sé tutta la sua esperienza nel mondo del lusso.

Una mossa strategica della piattaforma di house sharing in previsione della prossima quotazione in borsa, prevista nel 2020? Il fatto che Airbnb abbia cooptato un profilo come quello di Ahrendts fa supporre che almeno un potenziamento sul fronte dell’offerta più alta di gamma sia nei suoi piani. E forse, si tratterà di un alto di gamma esteso non solo alle case, ma anche ai servizi, aspetto per cui la manager è particolarmente apprezzata.

«Angela ha la reputazione di saper spingere i marchi a sognare in grande, e mi ha detto che è proprio quello che pensa di portare nel board di Airbnb», ha commentato Brian Chesky, ceo di Airbnb -. «Ha condotto dei brand globali attraverso trasformazioni, completamente ridefinendo l’esperienza retail e mettendo nello stesso tempo le persone e le comunità al primo posto. Sono molto felice del fatto che lei entri a far parte del nostro board e di sapere che la sua propensione all’innovazione ci renderà un’azienda migliore». (Ch.B.)

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti