top ten professioni

Il lavoro digitale più richiesto? Per Linkedin è l’esperto di protezione dati

Sul podio della classifica degli Emerging Jobs 2019 in Italia anche il Salesforce consultan e lo specialista in intelligenza artificiale. L’allarme dei recruiter: il 40% dei candidati non possiede ancora le digital skills più gettonate sul mercato

di Al.Tr.


default onloading pic
(Imagine China)

2' di lettura

È il Data protection officer, ovvero l’esperto di protezione e gestione dei dati, il profilo professionale più richiesto dalle imprese negli ultimi 4 anni. Super gettonate anche le posizioni a supporto del business, gli specialisti di intelligenza artificiale e di big data. Sono i risultati della ricerca di Linkedin “Emerging Jobs Italia 2019”, che rivela la classifica delle figure professionali e delle competenze più richieste dalle imprese italiane tra il 2015 e il 2019. Disegnando un panorama sempre più incentrato sulle competenze digitali e tecnologiche: tra le 10 posizioni più gettonate, infatti, 7 sono legate allo sviluppo di software e alla gestione dei dati informatici.

Una domanda di lavoro che, però, resta ancora in gran parte insoddisfatta, visto che il 40% dei recruiter italiani pensa che nel nostro Paese non ci siano ancora abbastanza candidati in possesso delle digital skills richieste dal mercato.

LEGGI ANCHE: Nei prossimi 4 anni cambierà oltre la metà dei lavori in Italia. Ecco come

I profili al top
Dopo l’esperto di protezione dati- figura sempre piùrichiesta dopo l’entrata in vigore del Gdpr, il nuovo regolamento europeo su privacy e dati - nella classifica stilata da Linkedin c’è il Salesforce consultant, ovvero l’esperto di gestione di clienti con la più famosa piattaforma cloud per il Customer care management (Crm). Al terzo posto c’è il Big Data developer, seguito dallo specialista di intelligenza artificiale. Nella top ten non mancano anche i profili legati al Bim, il Building information modeling, software per la progettazione e costruzione di edifici, alla cybersecurity, alla robotica.

PER SAPERNE DI PIÙ: È licenziabile chi si candida su Linkedin senza requisiti

Quali competenze mancano?
Le conoscenze tecnologiche e di coding sono quelle più richieste ai professionisti italiani (15% dei casi), ma anche - dicono i responsabili Hr interpellati da Linkedin- quelle che maggiormente mancano ai candidati che si presentano ai colloqui di lavoro (36%). Chi cerca un’occupazione, però, deve lavorare anche sulle capacità di problem solving (31%), sulla creatività (30%) e sulla capacità di gestire i tempi di lavoro in maniera corretta (28%).

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...