ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùmedia e mercati

Il lockdown spinge i conti Netflix, nuovi abbonati raddoppiano rispetto a stime

Le misure anti-contagio impongono ai cittadini di tutto il mondo di restare a casa. E l’effetto è un boom delle piattaforme streaming

di Enrico Miele

1' di lettura

Continuano a crescere gli abbonati di Netflix sulla scia delle misure restrittive dei vari governi che impongono ai cittadini di tutto il mondo di rimanere a casa. Il colosso dello streaming, infatti, ha annunciato nella tarda serata del 21 aprile che gli abbonati sono aumentati di 15,7 milioni di unità a 182,8. Si tratta di un balzo del 22,8% dai 148,8 milioni di abbonati di un anno fa e oltre il doppio di quanto aveva stimato in precedenza. L’azienda ha attribuito l’accelerazione «temporanea» nella crescita degli abbonati alle varie forme di quarantena. Netflix stima di aggiungere altri 7,5 milioni di clienti il prossimo trimestre ma avverte che l’incertezza è elevata e che il numero potrebbe «essere nettamente al di sotto o al di sopra» della stima.

Utili in I trim salgono a 709 milioni $
Per i tre mesi conclusi il 31 marzo del 2020, Netflix ha visto gli utili salire a 709 milioni di dollari, o 1,57 dollari ad azione, dai 344 milioni di dollari, o i 76 centesimi ad azione, dello stesso periodo dell’anno precedente. Il fatturato è aumentato a 5,77 miliardi di dollari dai 4,52 miliardi di dollari del primo trimestre del 2019. Le attese erano per un utile ad azione pari a 1,65 dollari su vendite trimestrale pari a 5,76 miliardi di dollari. Nell’afterhours il titolo guadagnava l’11%.

Loading...

(Il Sole 24 Ore - Radiocor)

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti