ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùLeader della sostenibilità 2022

Il manifesto di Sara Assicurazioni: otto valori etici al centro

Il focus sulla mobilità

di Federica Pezzatti

Alberto Tosti

2' di lettura

«Sviluppo sostenibile vuol dire imparare a vivere nei limiti di questo unico pianeta, e questo ci porta a perseguire l'obiettivo di coniugare redditività, giustizia sociale e protezione dell'ambiente in un'ottica di creazione di valore nel lungo periodo (in linea con le indicazioni dell'Agenda Onu 2030)». Questa è la visione di Alberto Tosti, direttore generale di Sara Assicurazioni, tra le compagnie presenti nella classifica 2022.
L'impegno di Sara sui temi Esg (Environmental, Social and Governance) si è intensificato nel 2017, con l’obbligatorietà della rendicontazione non finanziaria (Dnf ).

«Da quel momento la compagnia ha avviato un processo strutturato che, con il supporto di molte funzioni aziendali (quasi tutte), consente di comprendere e rendicontare tutte le attività sostenibili – spiega Tosti –. Si sono messi al centro quattro tra gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell'Onu (Salute e benessere; lavoro dignitoso e crescita economica; lotta al cambiamento climatico; pace giustizia e istituzioni solide)». Per capire quale fosse il livello tangibile del suo impegno il gruppo ha messo a punto una “matrice di materialità” realizzata procedendo (ogni 2 anni) all'ascolto di dipendenti, agenti, clienti e altri stakeholder. «L’attività ha coinvolto tutte le risorse e le strutture aziendali, sviluppando una sempre maggiore consapevolezza interna delle tematiche Esg e della loro importanza», spiega Tosti. È stato anche elaborato un “brand manifesto”, individuando otto valori, tra cui Immaginazione, Eccellenza, Innovazione, Entusiasmo, Umanità, Integrità e clima. «Favoriamo il miglior clima aziendale e di relazione e facciamo business in modo sostenibile e responsabile per la salvaguardia del pianeta) – spiega Tosti –. Mentre “Con Aci, per la mobilità”, ultimo tema, il gruppo è attivo, tra l’altro, nella prevenzione e nella sicurezza stradale (per esempio con corsi ad hoc per i futuri patentati)».

Loading...
Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti