AGRICOLTURA BIO

Il biologico cresce (+8% nella Ue) e vale 40 miliardi. Italia prima per imprese, Spagna per superfici

La media europea di spesa in prodotti biologici all’anno è di 76 euro procapite. I consumatori svizzeri e danesi quelli che spendono di più (312 euro)

di Lui.Ben.


default onloading pic
(VRD - stock.adobe.com)

2' di lettura

Continua a crescere in Europa il mercato dei prodotti da agricoltura biologica (+8% rispetto al 2017) dove ha raggiunto un valore di 40,7 miliardi di euro, secondo al mondo dopo il Nord America (43 miliardi). Questi i dati aggiornati dell’annuario FiBl, l’Istituto di ricerca per l’agricoltura biologica con sede in Svizzera e Ifoam, Federazione internazionale dei movimenti per l'agricoltura biologica, presentati a Biofach, la più grande fiera europea di settore, a Norimberga.

15,6 milioni di ettari con coltivazioni bio in Europ che si concentrano in 4 paesi: Francia, Spagna, Italia e Germania(fonte Research Institute of Organic Agriculture (FiBL), e Agricultural Market Information Company (AMI) )

L’Italia è il Paese Ue con più operatori (sono 69317), ma nel 2018 la Francia ci ha sorpassato per superfici coltivate con metodo biologico (2 milioni di ettari), come già rilevato da Eurostat. La Spagna resta leader Ue per superfici a bio con 2,2 milioni di ettari, il nostro Paese è dunque terzo con 1,9 milioni su un totale di 13,8 milioni di ettari (il 7,7% rispetto alla superficie coltivata totale). Una curiosità: il paese più votato al bio in Europa e nel mondo è il Liechtenstein che ha il 38,5% di coltivazioni biologiche rispetto alla superficie totale agricola disponibile, seguito dall’Austria (24.7%).

La blockchain nel biologico: standard comuni per la tracciabilità

Spesa media 76 euro all’anno ma svizzeri primi con 312
I mercati più grandi in termini assoluti sono Germania, Francia e Italia, mentre svizzeri e danesi sono quelli che spendono di più in prodotti bio, con 312 euro procapite l'anno. La Danimarca è anche il Paese dove l’11,5% della spesa totale dei comsumatori è biologica. Nell’Unione europea il settore continua a crescere, con un mercato da 37,4 miliardi (+7,7%), i consumatori che spendono in media 76 euro procapite l'anno in alimenti biologici, e i produttori e trasformatori che aumentano di numero rispettivamente del 7,2% e del 5,6% in confronto al 2017. Nel mondo 2,8 milioni di agricoltori (specialmente in India, Uganda ed Etiopia) producono su 71,5 milioni di ettari a biologico (+2,9% sul 2017), ossia l'1,5% del totale delle superfici coltivate, e il mercato vale 97 miliardi di euro l'anno. L’Australia (35, 7 milioni di ha) è il paese con l’estensione coltivata bio più grande al mondo seguita da Argentina (3.6 million hectares),e Cina (3.1 million ha).

Per approfondire
Un Erasmus per agricoltori biologici: lo finanzia la Ue, lo sostiene FederBio

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...