ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùCalcio

Il Monza di Berlusconi perde 31 milioni: il sogno Serie A è già costato 70 milioni

Anche il bilancio 2021 chiude in passivo e Fininvest ripiana le perdite

di Cheo Condina e Andrea Fontana

Silvio Berlusconi allo stadio per Monza-Spal

2' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Mentre il sogno della promozione in Serie A resta vivo, il Monza di Silvio Berlusconi e Adriano Galliani deve fare conti con un altro bilancio in profondo rosso. Domani sera il club controllato da Fininvest giocherà infatti, in un derby tutto lombardo con il Brescia, la semifinale di andata dei playoff di Serie B con in palio la promozione. Intanto però, nelle scorse settimane, l’assemblea degli azionisti – come ricostruito da Radiocor - ha preso atto di un esercizio 2021 che ha registrato un passivo di 31,2 milioni. Come negli anni scorsi il rosso verrà “ripianato integralmente mediante parziale utilizzo per pari importo della voce versamenti in conto capitale presente nel patrimonio netto”, in pratica con i capitali che Fininvest aveva messo preventivamente a disposizione del club.

Il 2021 è stato un altro annus horribilis per tutto il calcio europeo dal punto di vista dei conti e anche in Italia, dalle big alla serie cadetta, le perdite accumulate sono rilevanti.

Loading...

La holding della famiglia Berlusconi aveva comprato il Monza nell’autunno 2018 sborsando 2,9 milioni di euro e – grazie a importanti investimenti sulle varie campagne acquisti (compresa l’ultima), sul centro sportivo di Monzello e sul nuovo stadio – ha rilanciato il club portandolo prima in Serie B e, ormai da due anni, in lotta serrata per la promozione in Serie A. Del resto, il sogno è “un derby Milan-Monza”, come ha sempre detto l’amministratore delegato Adriano Galliani, per 30 anni dirigente del club rossonero.

Il rovescio della medaglia della veloce crescita del club è il conto economico, aggravato – come per tutte le squadre di calcio – dal Covid, che ha penalizzato sia il 2021 (-31,2 milioni) sia il 2020, in cui la perdita è stata di 26,7 milioni. Contando l’investimento iniziale (2,9 milioni), il passivo del 2018 (1,68 milioni) e quello del 2019 (9,25 milioni), Fininvest ha così speso complessivamente 71,7 milioni per il Monza.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti