Fiume di denaro

Il neolaureato Mancini protagonista con Vialli nel podcast “I Re Mida del calcio”

Dopo “Il tesoro di Maradona” su Apple Podcast debutta “I Re Mida del calcio”, il podcast in dieci puntate del format multimediale Fiume di denaro. Si parte con i “gemelli del gol” sampdoriani e con Ronaldo. In libreria il volume con ulteriori storie e approfondimenti sui top player del calcio.

di Roberto Galullo e Angelo Mincuzzi

3' di lettura

La nuova serie del podcast Fiume di denaro – “I Re Mida del calcio”, solo su Apple Podcast premium, che fa seguito al “Tesoro di Maradona” in esclusiva da luglio sulla stessa piattaforma – non poteva che debuttare con Roberto Mancini, ct della nazionale campione d'Europa e fresco di laurea honoris causa all'Università di Urbino in Scienze motorie, dove il 27 settembre ha tenuto una lectio magistralis sul tema “Leadership, coeso, spirito di gruppo, clima relazionale: come costruire una squadra vincente nello sport”.

«Siamo partiti – ha detto il ct con riferimento all’impresa culminata con il trionfo di Wembley – senza nessuno che credesse nelle nostre potenzialità di vincita. Nessuno pensava nemmeno ad altri sport, come i 100 mt, la staffetta, il salto in alto, la pallavolo e altro ancora».

Loading...

Mancini, invece, ci ha sempre creduto in quella vittoria nella finale di Londra e la stessa determinazione ha messo nel mondo degli affari, che la prima puntata dl podcast descrive. Talvolta con insuccessi, altre con successi. Proprio come sul rettangolo di gioco.

“I Re Mida del calcio” racconta affari e investimenti dei calciatori più famosi, vere e proprie star che hanno investito nella loro immagine, in attività e in brand, ottenendo talvolta entrate ben più grandi e durature rispetto agli ingaggi offerti dalle società. Il podcast in dieci puntate mette a nudo la seconda vita dei calciatori, quella che i media di solito non raccontano.

Nella prima puntata non poteva mancare il “gemello del gol” ai tempi della Sampdoria, Gianluca Vialli, che con il “Mancio” ha anche condiviso l'avventura in nazionale, come capo delegazione. Se il commissario tecnico della nazionale di calcio è una calamita per le campagne pubblicitarie e da 20 anni è attivo nel settore immobiliare, l'ex bomber della Juventus e della Nazionale ha invece scelto la City di Londra per i suoi investimenti.

Le altre puntate racconteranno in primis Cristiano Ronaldo, del quale il podcast i business intorno al mondo tra Madeira e il Lussemburgo, Panama e la Svizzera.

Sarà poi la volta dei “segreti” dell'ex capitano della Roma Francesco Totti. A vent'anni dal debutto nel mondo dell'imprenditoria, le società del fuoriclasse che investono sul mattone danno soddisfazioni a corrente alternata ma il futuro è un binomio tra sport e spettacoloCi sarà poi il racconto di Leo Messi: il calciatore argentino possiede un impero multimilionario gestito dal clan familiare: il padre Jorge, la madre Celia e il fratello Rodrigo. Le società del campione della Paris Saint Germain sono controllate da una holding in Spagna e da una Fondazione.

E poi Bobo Vieri e Daniele De Rossi, in un sfida tra “bomber” e “king”. L'ex campione dell'Inter è una macchina da soldi. L'ex campione della Roma investe nell'immobiliare.

Poteva mancare Zlatan Ibrahimović, con le sue magie anche fuori dal campo? In Svezia investe nei palazzetti dove si gioca a padel e in Italia si è scoperto mattatore a Sanremo e in società con altri calciatori.

Di Roberto Baggio da Caldogno, artista a vita, si racconterà della sua tenuta in Argentina, negozi di sport e scuole calcio. Il “divin codino” ha investito i suoi soldi con alterne fortune ma nella sua carriera le migliori performance nel mondo degli affari sono state le pubblicità e le sponsorizzazioni che hanno fatto decollare il fatturato di molti brand di successo.

Ed infine Alex Del Piero, campione del mondo nel 2006, che ha investito in start-up israeliane ma soprattutto nel mattone in Italia. Venti anni fa era il quarto calciatore più pagato al mondo ma il suo volto resta ancora legato a famosi spot televisivi.

I Re Mida del calcio è anche un libro – in edicola al prezzo di 12,90 €; in libreria dal 16 settembre al prezzo di 14,90€ , in formato ebook sulle piattaforme multimediali al prezzo di 9,99 € e su Amazon – sui successi e gli insuccessi nel mondo dell'imprenditoria, dell'economia e della finanza dei dieci calciatori, dei quali si ripercorrono anche le tappe professionali che negli ultimi anni hanno acceso, più di altri, la fantasia di milioni di tifosi in tutto il mondo.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti