ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùMateriali per edilizia

Il network Bigmat cresce: nel 2022 l’ingresso di 17 nuovi soci

Il gruppo consortile si sviluppa nel centro-sud. Oltre 200 i punti vendita in tutta Italia mentre il fatturato europeo supera i 2,6 miliardi

di Enrico Netti

6' di lettura

Il network Bigmat , commercio di materiali per l’edilizia, si sviluppa con l’ingresso di 17 nuovi soci dall’inizio dell’anno ad oggi grazie all’offerta di servizi sempre innovativi, di una strategia condivisa e di una forte brand awarness. «La rete delle nostre aziende socie sta crescendo con costanza, segnale che la forza del Gruppo rappresenta, oggi più che mai, un grande valore aggiunto per poter affrontare il mercato: è infatti strategico potersi confrontare con altre aziende, poter contare sul supporto di una centrale operativa e avere a disposizione strumenti efficaci per affrontare le sfide di ogni giorno» sottolinea Matteo Camillini, direttore BigMat Italia e International. Sono cinque (Toscana, Marche, Umbria, Sicilia e Sardegna) le regioni in cui BigMat ha aggiunto nuovi soci le cui aziende sono un presidio e punto di riferimento del territorio o che ne hanno le potenzialità; realtà alle prese con integrazioni e passaggi generazionali che in BigMat trovano una realtà consortile in cui capillarità, specificità locale e indipendenza si sommano allo spirito globale di un brand internazionale. Con i suoi oltre 200 punti vendita e un fatturato italiano di 650 milioni, BigMat estende quindi il presidio sul territorio con 220 soci e si propone come partner di riferimento per il settore edile in tutto il Paese.

Il network Bigmat cresce: nel 2022 l’ingresso di 17 nuovi soci

Il network Bigmat cresce: nel 2022 l’ingresso di 17 nuovi soci

Photogallery7 foto

Visualizza

I nuovi soci

In Toscana, l'azienda lucchese Casarreda FT – guidata dalla famiglia Tardelli – entra nel Gruppo BigMat in occasione del suo decimo anniversario. Con tre punti vendita a Piano di Coreglia, Barga e Castelnuovo di Garfagnana (LU), Casarreda FT presidia la valle del Serchio e la Garfagnana e ha registrato nel 2021 un fatturato di 7 milioni di euro. Fondata nel 1963 dai coniugi Tardelli, l'attività si dedica inizialmente alla lavorazione del legno ampliandosi all'edilizia e alle finiture d'interni. Nel 1987 la conduzione passa ai figli Fabrizio e Fabiano, nel 2011 viene creata la divisione edilizia. Dalle fondamenta fino al tetto: da BigMat Casarreda FT i professionisti dell'edilizia, le imprese, i privati e gli appassionati del fai da te possono trovare tutti i materiali da costruzione e i prodotti correlati, ma anche un vasto assortimento di finiture nei due showroom di 850 metri quadri. «Crediamo molto nel lavoro di squadra e nel concetto di team – racconta Fabrizio Tardelli –. Ci riconosciamo nei percorsi e nelle strategie di BigMat, che potrà supportarci nel raggiungere i nostri prossimi obiettivi di crescita». Nelle Marche si trova Ediliziare, rivendita all'ingrosso e al dettaglio. di materiali edili che inizia attività nel 2010 grazie all'intraprendenza di Stefano Corsi e Luca Mazza e che oggi ha un fatturato di 2,5 milioni di euro. Nei 1.600 metri qadri della sede nella zona artigianale Campiglione di Fermo, è possibile trovare soluzioni per ogni esigenza costruttiva. Al punto vendita si aggiungono poi un magazzino da 850 m2 e un sito per la lavorazione e commercializzazione di prodotti in legno. L'ingresso in BigMat è per Ediliziare un passaggio caratterizzato da una visione di mercato condivisa e partecipata: «Conosco la realtà BigMat fin dai primi anni '90 – commenta Stefano Corsi –. Si sono create le condizioni giuste per entrare nel Gruppo e vogliamo sostenere e ampliare il nostro business grazie ai servizi offerti a livello organizzativo.

Loading...

È estremamente utile e costruttivo condividere quotidianamente le problematiche del mercato attraverso lo scambio di informazioni per affrontare questo periodo di particolare incertezza». Nel cuore dell'Umbria, nella provincia di Perugia, In Caltiber sceglie BigMat: «per rafforzarci come attività di rivendita di materiali edili grazie a un ufficio acquisti strutturato – sottolinea l'amministratore unico Carla Pencelli –. Un primo passo per fare un salto di qualità e cogliere tutte le opportunità che si presenteranno con soluzioni innovative e un'ampia offerta di servizi». Specializzata nella lavorazione e posa di acciaio per cemento armato e di calcestruzzo preconfezionato, In Caltiber è una delle realtà emergenti della provincia di Perugia per la commercializzazione di materiali da costruzione. Nel punto vendita di Santa Sabina si trovano prodotti di edilizia pesante e materiali da costruzione mentre nello stabilimento di San Martino in Campo, oltre alla vendita di prodotti di edilizia come a Santa Sabina, si trova anche la lavorazione dell'acciaio. Per il calcestruzzo BigMat In Caltiber dispone di due impianti dalla capacità produttiva di 80mila metri cubi l’anno. Sono due i nuovi soci acquisiti da BigMat in Sardegna: Durigan ad Arborea (OR) e Lupinu Innovart a Orosei (NU). Inizia in Veneto la storia dell'azienda Durigan, fondata ad Arborea (OR) negli anni '60 da Gino Durigan, emigrato in Sardegna nel dopoguerra, e dedicata alla produzione e vendita di manufatti in cemento. Dal 1975 al 2010 la guida è al femminile con Maria Durigan la quale passerà poi la staffetta al figlio Stefano Martinez, terza generazione della famiglia. Con un fatturato previsionale 2022 di 4 milioni di euro, la rivendita è specializzata in tutti i materiali da costruzione.Sono 16 gli addetti impiegati nel punto vendita di 15mila m2 totali dove si trovano anche un centro colore con tintometro e prodotti per il decoro e il fai da te, elettroutensili e casalinghi. «Comunicazione e attività di marketing, servizi digital ma anche la fidelity BigCard o BigRent per il noleggio, sono tutti servizi che con BigMat possiamo sviluppare e proporre ai clienti per essere più competitivi» spiega Martinez.

Sulla costa centro-orientale della Sardegna opera invece Lupinu Innovart di Orosei (NU). Nata nel 2014, quando le nuove leve della famiglia Langiu prendono le redini, la Ditta Lupinu vanta una lunga e affascinante storia che risale al 1962. Edilizia pesante, impiantistica, pitture ma anche ceramiche, arredobagno, infissi e finiture negli oltre 10mila metri quadri di superficie del punto vendita, dove sono impiegati circa 20 addetti. «Siamo un'azienda giovane, con un'età media al di sotto dei 35 anni, ma allo stesso tempo dalla grande competenza grazie alla presenza di figure d'esperienza» racconta Gianluca Langiu, socio e amministratore unico. La crescita di BigMat Lupinu Innovart negli ultimi anni è evidenziata dai risultati del 2021 con un fatturato di 6 milioni di euro e un incremento del 35%. Per il futuro tanti progetti da realizzare grazie a BigMat, «un'organizzazione ben strutturata, capace di offrire servizi per differenziarsi dalla concorrenza: accordi commerciali vantaggiosi, servizi per la gestione dei crediti fiscali di cui stiamo già facendo ampio utilizzo, attività di marketing e per lo showroom». In Sicilia, a Messina, entrano in BigMat anche Di Mario Filippo di Falcone ed Evoluzioni Costruttive Santa Teresa Di Riva.

Inizia nel 1979, dall'intraprendenza di un giovanissimo Filippo Di Mario, l'avventura dell'azienda che da oltre 40 anni commercializza materiali per costruire e ristrutturare. Sono 10 gli addetti impiegati nel punto vendita e nel negozio di ferramenta (che si sviluppano su un totale di 3mila m2 totali). Vasto il catalogo dei prodotti: materiali da costruzione, ferramenta, termoidraulica e utensileria, climatizzazione, antinfortunistica e un tintometro; così come finiture, arredo, pitture e serramenti nello showroom di 300 m2. Tra i servizi anche un ufficio di progettazione interno, seguito da Carmelo Di Mario, per interventi di ristrutturazione e costruzione “chiavi in mano”. Con un fatturato in costante crescita (+ 60% circa nel 2021), Di Mario ha scelto di entrare nel Gruppo BigMat: «per allargare il business con nuovi servizi ed essere più competitivi ma anche sviluppare nuove idee e confrontarci sul mercato con una visione strategica condivisa» spiega Alessandro Di Mario. Nel futuro di BigMat Di Mario l'ampliamento dello showroom e l'adesione al format HABIMAT (il brand di BigMat dedicato all'interior design) e l'acquisto di un nuovo deposito.

Una realtà giovane e dinamica ma con alle spalle una competenza decennale, così si presenta Evoluzioni Costruttive Srl di Simone Deioma e Ivan Gioia, che nasce nel 2011 quando i due agenti tecnico-commerciali uniscono i loro oltre 10 anni di expertise per trasformarsi in rivenditori di materiali edili. Collocato nel Polo artigianale Val d’Agrò a Santa Teresa Di Riva (ME) il punto vendita di BigMat Evoluzioni Costruttive è un “centro dell'edilizia” di quasi quasi 4.500 metri quadri totali in cui è possibile trovare tutto ciò che serve per costruire e ristrutturare e dove i dieci membri dello staff supportano imprese edili e termoidrauliche, progettisti e privati. Nello showroom è allestito un percorso espositivo per le finiture d'interni mentre all'arredo da giardino, al mondo outdoor e garden è riservata l'area Evoluzioni Green. L'obiettivo per BigMat Evoluzioni Costruttive, che ha raddoppiato il fatturato nel 2021 con 4 milioni di euro, è consolidare la crescita e sviluppare il business grazie anche ai servizi offerti da BigMat. «È una grande opportunità, possiamo contare su una maggiore visibilità, strumenti di comunicazione e una forte brand awarness e grazie al Gruppo BigMat possiamo accedere a nuovi accordi commerciali per allargare il catalogo prodotti – spiega Deioma –, come ad esempio le ceramiche: comparto che vogliamo accrescere così come le finiture d'interni, magari con il format Habimat».

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti