contributi

Il nodo dei progetti chiave

di Filomena Greco

1' di lettura

I fondi strutturali europei, insieme alla quota del Recovery Plan e alle risorse destinate alle Politiche agricole, rappresentano contributi fondamentali per l’attuazione di politiche di sviluppo nei prossimi anni.

La partita del Recovery in realtà è aperta, ed è ancora presto per sapere a quante risorse potrà aspirare la Regione Piemonte. Il piano messo a punto dalla giunta Cirio e presentato al precedente Governo metteva in fila misure e progetti strategici per un totale di 13 miliardi. Soprattutto sarà necessario capire se una parte di quelle risorse potranno essere utilizzate per accelerare alcuni progetti chiave per il rilancio industriale del territorio. Il Manufacturing and Technology Center ad esempio, che dovrebbe strutturarsi negli spazi TNE di Mirafiori accanto al Competence Center del Politecnico di Torino. In pista anche la Cittadella dell’aerospazio che dovrebbe sorgere in corso Marche, a ridosso di Leonardo e Thales Alenia Space. In fase di implementazione anche l’I3A, l’Istituto per l’Intelligenza artificiale di Torino annunciato nell’autunno scorso. Anche in questo caso sarà necessario capire quando arriveranno le risorse “promesse” dal precedente esecutivo.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti