L’ANNUNCIO

Il Palermo calcio all’inglese Futures Sports & Entertainment

di Gianni Dragoni

Maurizio Zamparini (ANSA)

2' di lettura

Il mistero della cessione del Palermo Calcio potrebbe essere risolto. O quasi. La società britannica Futures Sports & Entertaiment ha annunciato di essere alla guida di un gruppo di investitori che hanno comprato la squadra di calcio, che gioca in serie B. Due giorni fa Maurizio Zamparini, patron del club rosanero, aveva dichiarato: «Ho venduto il Palermo per dieci euro».

L'annuncio di Clive Richardson
L'acquisto è stato annunciato dall'amministratore delegato di Futures Sports & Entertainment, Clive Richardson, in esclusiva a “Pop Economy”, piattaforma multicanale del gruppo Alma Media. «Rappresentiamo un gruppo di investitori di tutta la Gran Bretagna, ma crediamo che nel futuro ci siano ulteriori opportunità per altri investitori per salire a bordo nella struttura che stiamo creando grazie all'acquisizione del Palermo», ha detto Richardson, secondo un comunicato diffuso da Pop Economy. Richardson non ha detto chi sarebbero gli altri investitori della cordata. Nel progetto verrà coinvolto l'ex calciatore inglese David Platt come consulente tecnico. Platt ha giocato anche in Italia in Serie A: nel Bari nel campionato 1991-1992, nella Juventus l'anno successivo, quando l'allenatore era Giovanni Trapattoni e il club vinse la Coppa Uefa, le due stagioni successive nella Sampdoria. Domani è previsto un incontro con il Palermo.

Loading...

La bufera giudiziaria sul club
In campionato il Palermo è primo in classifica. Invece la situazione societaria è nel caos. Nei giorni scorsi il club è stato investito da una bufera giudiziaria. Un anno fa la Procura di Palermo aveva chiesto il fallimento del club di Zamparini, ritenendo che abbia fatto operazioni fittizie (come la girandola di cessioni del marchio per sprigionare 70 milioni di plusvalenze in vari anni, il marchio però è rimasto sempre nel gruppo Zamparini) e che non abbia la capacità finanziaria di rimborsare i debiti. Il 29 marzo di quest'anno il Tribunale di Palermo ha respinto la richiesta di fallimento. La scorsa settimana la Procura di Caltanissetta, che indaga per il sospetto di illeciti e di una sentenza pilotata per respingere la richiesta di fallimento, ha disposto come misura cautelare l'interdizione dall'attività per un anno del giudice della sezione fallimentare del Tribunale di Palermo Giuseppe Sidoti e del commercialista Giovanni Giammarva, ex presidente del Palermo, scelto da Zamparini.

La vendita sfumata all'ex Iena
Nel 2017 Zamparini aveva annunciato la vendita del Palermo a Paul Baccaglini, ex componente del programma tv Le iene. Dopo pochi mesi l'operazione si rivelò un bluff, l'ex iena si dileguò e Zamparini tornò alla guida del club. Vedremo se stavolta la cessione annunciata avrà un esito migliore.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti