angelus

Il Papa: «Il mio pensiero a Istanbul. Molto addolorato per Santa Sofia»

Durante l’Angelus Papa Francesco fa riferimento alla decisione di convertire il museo di Instanbul in moschea

default onloading pic
(AFP)

Durante l’Angelus Papa Francesco fa riferimento alla decisione di convertire il museo di Instanbul in moschea


1' di lettura

Nell’Angelus di oggi Papa Francesco ha rivolto un pensiero a quanto sta accadendo ad Istanbul. «Penso a Santa Sofia e sono molto addolorato». Il riferimento è alla decisione del governo turco di ri-convertire il monumento simbolo di Istanbul, oggi adibito a museo, in una moschea.

Santa Sofia è stata una basilica cristiano-ortodossa dalla sua costruzione (537) fino alla conquista ottomana. Con la caduta dell'Impero Romano d'Oriente e la presa di Costantinopoli per mano dei turchi ottomani guidati dal sultano Maometto II, la cattedrale venne trasformata in una moschea e così rimase fino al 1934. Nel 1985, l’Unesco ha accolto la candidatura dell’area storica di Istanbul, in cui spiccava il museo di Hagia Sophia, iscrivendola nella lista dei Patrimoni dell’Umanità.

La decisione del presidente Erdogan di ri-convertirla in moschea aveva ricevuto già negli scorsi giorni pesanti critiche e condanne dalle comunità cristiana e internazionale.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti