fake meat

Il pollo vegetale spagnolo arriva in Italia con Glovo

I prodotti della startup Heura Foods che punta sulla sostenibilità sono già distribuiti in 14 Paesi. Il fondatore: «Quello che offriamo non è un sostituto della carne, ma il suo successore»

di E.Sg.

Heura chicken, il pollo vegetale distribuito in Italia da Glovo

2' di lettura

Non c’è più solo “l’hamburger impossibile”, sono molte ormai le declinazioni della cosiddetta fake meat (prodotti ottenuti da materie prime di origine vegetale che “imitano” il gusto, l’aspetto e la consistenza della carne) che spingono la crescita del mercato mondiale di questo segmento e che si stanno diffondendo anche in Europa. Forti tra l’altro di una recente presa di posizione del parlamento Ue che non ha posto limitazioni a denominazioni come “bistecca vegetale” o “hamburger veg”.

E ora è la volta del “finto pollo” di Heura Foods, marchio spagnolo già presente in 14 paesi, che inizia a offrire i suoi prodotti in Italia (a partire da Milano), attraverso l’app di Glovo, tra i più noti operatori di food delilvey.

Loading...

La ricetta di Heura Chicken, prevede «acqua, concentrato di soia Ogm free, olio d'oliva, sale, spezie e vitamina B12». La società ci tiene a sottolineare come sia l’unica del settore a usare olio di oliva, nel segno della dieta mediterranea, dando vita a un prodotto che «contiene la stessa quantità di proteine del pollo tradizionale, ma solo un terzo dei grassi», rendendolo «una delle opzioni più healthy presenti oggi sul mercato (43% di grassi in meno rispetto alla media dell'industria)».

Il fatturato di Heura Foods – fondata a Barcellona nel 2017 da Marc Coloma e Bernat Añaños, attivisti nel campo dell’alimentazione sostenibile – è cresciuto nel 2020 a circa 8 milioni dai 2,5 del 2019, anche grazie alla «distribuzione dei suoi prodotti in oltre 3mila punti vendita tra Europa, Asia, Nord e Sud America».

«L’attuale modello di produzione e consumo di carne animale è eticamente ed ecologicamente insostenibile – ha dichiarato Marc Coloma, co-founder e Ceo di Heura –. Molteplici studi hanno dimostrato che l'allevamento intensivo di animali è una delle principali responsabili dell'emissione di gas serra nell'atmosfera, producendo il 14,4% delle emissioni globali. È anche il maggiore responsabile del consumo di suolo. Ogni confezione di pollo Heura, oltre a essere gustosa e completa da un punto di vista nutrizionale, fa risparmiare oltre 770 litri d'acqua, il corrispettivo di 12 docce, e 0,77Kg di CO2. Quello che offriamo non vuole essere un sostituto della carne, ma un suo successore».

«Siamo costantemente alla ricerca di nuovi prodotti che possano ampliare la nostra offerta e soddisfare i gusti e le abitudini alimentari in continua evoluzione dei nostri utenti – ha commentato Elisa Pagliarani, general manager di Glovo Italia –. La scelta di prodotti plant-based è una tendenza in atto da diverso tempo e grazie all'accordo con Heura potremo soddisfare questa domanda».


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti