Cybersicurezza: ecco obblighi e sanzioni per Pa e imprese

6/6Attualita

Il premier può disattivare apparati o prodotti

(zothen - stock.adobe.com)

Se accade un attacco informatico è così grave da prospettare un rischio “grave e imminente” per la sicurezza nazionale il presidente del Consiglio ha la facoltà di disporre la disattivazione, totale o parziale, di uno o più apparati o prodotti impiegati nelle reti. Il premier adotta la decisione su deliberazione del Cisr, il comitato interministeriale per ls sicurezza della Repubblica da lui presieduto dove siedono i i ministri di Interno, Difesa, Esteri, Giustizia, Sviluppo Economico, Economia e Finanze e il segretario è il direttore del Dis. Il premier deve comunicare la sua decisione al Copasir, il comitato parlamentare di controllo sui servizi di informazione e sicurezza.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti