Ces 2023, ecco le tecnologie e i prodotti che arriveranno quest’anno

12/18Prodotti

Il primo notebook con display Oled 3D autostereoscopico

Si chiama Spatial Vision e in casa Asus sono convinti di avere in mano un prodotto che oltrepassa i confini del computing così come lo intendiamo oggi. Parliamo infatti di un display Oled 3D per notebook, capace di un rapporto di contrasto dichiarato di 1.000.000:1 e di un tempo di risposta di 0.2 millisecondi, che non necessita di occhiali per visualizzare i contenuti in tre dimensioni e offrire (è il caso di dirlo) un’esperienza visiva e lavorativa unica. L'effetto autostereoscopico nasce dalla combinazione fra un'ottica lenticolare e la fotocamera che traccia la posizione degli occhi: quando si attiva la funzione 3D, lo schermo riproduce due immagini distinte per ciascun occhio e genera la profondità dell'immagine. Per ovviare al rischio della penuria di contenuti creati nativamente in 3D, Asus ha creato Vision Hub, un software che permette di ottenere l'effetto anche su video, film e giochi pensati per un uso convenzionale. I primi due portatili che supportano la nuova tecnologia sono il ProArt Studiobook e il Vivobook Pro 16X, entrambi con schermo 3D Oled da 16 pollici in risoluzione 3,2K

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti