wall street

Il rally di Borsa (e di Apple) fa felice Buffett: 26 miliardi di utile tra aprile e giugno

L’oracolo di Omaha in settimana era stato superato da Elon Musk nella classifica degli uomini più ricchi del mondo

default onloading pic

L’oracolo di Omaha in settimana era stato superato da Elon Musk nella classifica degli uomini più ricchi del mondo


1' di lettura

Per stessa ammissione di Warren Buffett, i risultati trimestrali della sua holding Berkshire Hathaway hanno una valore relativo perché ostaggio della volatilità dei mercati, in questa fase particolarmente elevata. Tuttavia, il grande rimbalzo del secondo trimestre ha consentito all’Oracolo di Omaha di veder quasi raddoppiati (+87%) i profitti rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, e di compensare così l’effetto di 10 miliardi di svalutazioni per lo più concentrate su Precision Castparts, fornitore di componenti aerospaziali che Berkshire ha acquisito nel 2016 e da inizio anno ha dovuto tagliare la propria forza lavoro di quasi 10mila unità da inizio anno, pari a circa un terzo.

Per la maxi conglomerata che comprende dozzine di società, dai trasporti all’alimentare all’italiana Cattolica, tra aprile e giugno l’utile netto è balzato a 26,3 miliardi di dollari. Il merito è anzitutto del rally dei titoli tecnologici e di Apple, il più grande investimento azionario di Buffett, rimbalzato del 43% nel secondo trimestre.

Conti, quelli diffusi dalla holding, che dovrebbero consentire al magnate americano di superare la probabile delusione causata dal sorpasso - avvenuto qualche settimana fa - da parte di Elon Musk nella classifica degli uomini più ricchi del mondo stilata da Bloomberg.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti