lexus

Il restyling del suv Rx passa dall’innovazione

Il top di gamma del brand giapponese punta su guida assistita e super fari led

di Mario Cianflone


default onloading pic

2' di lettura

Un rinnovamento a 360 gradi per Lexus Rx 2020, dallo stile fino ad un aggiornamento importante in termini di tecnologia di bordo.

A prima vista, spiccano i paraurti anteriore e posteriore completamenti ridisegnati. Nel frontale, la griglia a clessidra Lexus ridefinisce la forma a “L” e presenta una nuova cornice che si fonde con i lati dei paraurti anteriori, creando una maggiore consistenza visiva. Sono nuovi anche i gruppi ottici, ora più sottili.

Ma le novità più importanti riguardano i sistemi di assistenza alla guida, debutta l'ultima versione del sistema di sicurezza attiva Lexus Safety System+, dotato delle più recenti tecnologie in termini di sicurezza e prevenzione. Inoltre, il mantenimento della corsia è ora più agevole, grazie alla combinazione delle funzioni del Dynamic Radar Cruise Control (Drcc ) con quelle del Lane Tracing Assist (Lta). Lexus con il nuovo Rx introduce per la prima volta al mondo il sistema BladeScan hd: i fari a Led generano luce con due specchi rotanti ad alta velocità, che viene poi trasferita su una lente per illuminare la strada. La particolarità è che nonostante la luce sembri ferma, il sistema è in grado di gestire nel miglior modo la diffusione del fascio di luce migliorando la visibilità periferica.

A livello di infotainment, il collegamento con il proprio smartphone avviene tramite la presenza di una porta Usb compatibile con Apple CarPlay e Android Auto. Strepitosa la resa del sistema audio Mark Levinson.

Sotto il cofano si conferma la motorizzazione ibrida da 313 cavalli (230 kW), abbinata al cambio automatico e alla trazione integrale.

Nella prova su strada e,emerge soprattutto la voce Confort. Il grosso suv giapponese, sfiora i 5 metri, è molto comodo: facile trovare la migliore posizione di guida. Lo spazio è abbondante in tutti i paramenti. la guida è piacevole, pur non essendo emozionante) ed è precisa, merito del lavoro fatto sulle sospensione. A bordo, in un abitacolo dalle finiture molto curate (ma non al maniacale livello di alcune tedesche) si apprezza la svolta dell’infotainment: ora abbiamo Android Auto e Carplay gestibili via touch o tramite un non molto pratico touchpad stile notebook posto su tunnel centrale. I prezzi non sono noti ma dovrebbero aggirarsi sui 75mila euro.

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...