il quesito del lunedì

Il riscaldamento degli appartamenti vuoti? È lecito tenerlo spento

La legge stabilisce la temperatura massima delle case, non quella minima. E nelle case disabitate le valvole termostatiche dei caloriferi possono essere chiuse, anche se ciò incide sulle abitazioni dei vicini

di Cesarina Vittoria Vegni


default onloading pic

2' di lettura

Il quesito. Sono l’affittuaria di un appartamento sito sopra alla guardiola e all’alloggio della portineria e su un’altra abitazione. Da qualche anno questi appartamenti sono vuoti e il riscaldamento con le valvole è spento. Da allora ho la muffa sui muri delle camere e un mobile rovinato. Anche se mi sono dotata di un termoconvettore, la situazione non è cambiata (se non per un rincaro sulla bolletta elettrica).

L’amministratore è al corrente della situazione (anche grazie alle foto), ma poco o nulla è stato fatto. Vige ancora la legge che impone un minimo di temperatura tra i 16 e i 18 gradi per gli appartamenti vuoti? Cosa posso fare?
S.V. - Varese

La risposta. Il Dpr 74/2013 (con i criteri «di esercizio, conduzione, controllo, manutenzione e ispezione degli impianti termici»), riconfermando i princìpi della normativa di settore, stabilisce il limite di temperatura massima di 20 gradi all’interno delle unità immobiliari. Ma non vengono garantite temperature minime.

D’altra parte, le norme che hanno imposto l’obbligo dell’uso delle valvole termostatiche consentono la possibilità, per i condòmini proprietari di appartamenti non utilizzati, di tenere spente le valvole stesse.

Posto ciò, essendo la lettrice una conduttrice dell’appartamento e non la proprietaria, si ritiene possa muovere la questione al suo locatore, in base all’articolo 1578 del Codice civile, in riferimento all’apprezzabile diminuzione dell’idoneità all’uso abitativo, in ragione di una temperatura interna dannosa per la salute. Circostanze ovviamente tutte da dimostrare anche tramite perizie.

Il quesito è tratto dall’inserto L’Esperto risponde, in edicola con Il Sole 24 Ore di lunedì 16 dicembre.

Consulta L’Esperto risponde per avere accesso a un ar chivio con oltre 200mila quesiti, con relativi pareri. Non trovi la risposta al tuo caso? Invia una nuova domanda agli esperti.

È disponibile l’app del Sole 24 Ore scaricabile gratuitamente da Apple Store o Google Play

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...