Designer

Il ritorno di Phoebe Philo: lancerà un suo marchio con il sostegno di Lvmh

Lasciata Celine (che fa parte di Lvmh) nel 2017, la designer britannica curerà un progetto indipendente, fondato su «qualità e design». I primi dettagli dal prossimo gennaio

di Redazione Moda

Phoebe Philo

2' di lettura

Phoebe Philo è tornata. O meglio, si prepara a tornare. Dopo l’addio a Céline nel 2017 (marchio che aveva seguito per 10 anni e rilanciato, ma che ha cambiato anima, oltre ad aver perso l’accento, con il nuovo direttore creativo Hedi Slimane), la designer ha annunciato la nascita di un brand che porterà il suo nome e nel quale Lvmh (che controlla Celine) avrà una partecipazione. I primi dettagli sul progetto - che «affonderà le sue radici in un’eccezionale qualità e design», secondo quanto riporta Wwd, saranno divulgati dal prossimo gennaio. Philo starebbe già lavorando con un piccolo team a Londra, dove vive con la sua famiglia.

«Ho avuto un rapporto molto costruttivo e creativo con Lvmh, per molti anni - ha detto la designer britannica -. Dunque è un’evoluzione naturale per noi ritrovarci su questo nuovo progetto». «È una delle designer con più talento dei nostri tempi», ha detto Bernard Arnault, presidente e ceo Lvmh - la conosciamo e apprezziamo da molto tempo. Phoebe ha contribuito al successo del gruppo attraverso le sue magnifiche creazioni per molti anni. E con questo in mente, sono molto felice di collaborare con lei nella sua avventura imprenditoriale e le auguro un grande successo».

Loading...

Già nel 2020 si erano rincorse le voci su un ritorno di Philo alla guida di un progetto di moda sostenibile.

La quota della partecipazione, e dunque l’ammontare dell’investimento di Lvmh nel progetto, non è stata resa nota. Nel 2019 il gruppo francese aveva già investito nell’espansione nell’abbigliamento di Fenty, derivato dalla omonima linea beauty di Rihanna, ma lo scorso febbraio ha annunciato un drastico ridimensionamento del progetto, che resterà confinato a cosmetici, skincare e biancheria intima. Un anno prima, nel 2018, Lvmh aveva lasciato dopo nove anni la partecipazione in Edun, il marchio di moda etica di Ali Newson, moglie del cantante degli U2 Bono Vox.


Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti