ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùScuola-Lavoro

Il Salone Orientamenti di Genova riparte da Uto Ughi e l’eredità di Falcone e Borsellino

Dal 15 al 17 novembre la 27esima edizione della manifestazione di regione Liguria dedicata all’orientamento. Tra gli ospiti Crepet e Kessisoglu

Università, a JOBFair il talento incontra l'impresa

2' di lettura

Il maestro Uto Ughi, il suo racconto agli studenti, un concerto della sua orchestra e l’intreccio con i 240 anni dalla nascita di Paganini, l’educazione alla legalità attraverso le parole di Pietro Grasso, Maria Falcone e Salvatore Borsellino e le immagini della mostra L’eredità di Falcone e Borsellino, studenti, genitori e docenti a confronto su Tik Tok o con Paolo Crepet, 60 aziende che offrono oltre 700 opportunità di lavoro ai ragazzi. La regione Liguria ha organizzato una 27esima edizione del Salone Orientamenti 2022 più che mai ricca di contenuti e appuntamenti dal 15 al 17 novembre ai Magazzini del Cotone al Porto Antico di Genova con il patrocinio dei ministeri di Istruzione, Università, Lavoro e Ambiente oltre che della Conferenza delle Regioni.

Il Salone, punto di riferimento per il mondo della scuola, avrà quest’anno come filo conduttore la conoscenza e la cura di sé stessi e delle proprie competenze: Care for your skills. «Sono molto orgoglioso di questo Salone – afferma il presidente della regione Liguria Giovanni Toti - divenuto un punto di riferimento nazionale per i ragazzi e per le loro famiglie, oltre che per tutto il mondo della scuola e della formazione. Un’iniziativa in cui la Regione crede nella convinzione che sia imprescindibile offrire ai giovani l’opportunità di compiere scelte sempre più consapevoli».

Loading...

Nella prima giornata (15 novembre) il saluto inaugurale è affidato a Maria Falcone, sorella del magistrato ucciso dalla mafia nel 1992 e presidente della Fondazione Giovanni Falcone. Come un filo rosso segue il dibattito sulla mostra l’Eredità di Falcone e Borsellino commentata da Pietro Grasso, già Presidente del Senato. I ragazzi potranno conoscere meglio il mondo degli Its attraverso l’evento organizzato da Rete Its Italy, presieduta da Guido Torrielli. La prima giornata si chiuderà poi con genitori, insegnanti ed educatori a confronto con lo psichiatra e sociologo Paolo Crepet.

Il 16 novembre comincia con l'intervista dei ragazzi al maestro Uto Ughi sul tema della cura del talento. Dalla musica alla campionessa olimpica Elisa di Francisca che parlerà di come prendersi di cura di sé per eccellere nello sport. Ci saranno anche i rappresentanti di TikTok Italia per far conoscere opportunità e insidie del social network del momento. I valori della lotta alle mafie tornano con un seminario dell’Università di Genova che vedrà tra i relatori e Salvatore Borsellino, fratello del giudice Paolo. La giornata si chiuderà con «La notte dei talenti» animata da Paolo Kessisoglu. La terza e ultima giornata (17 novembre) vedrà, tra i molti appuntamenti, l’approfondimento sul tema della contraffazione con Valerio Staffelli. La sicurezza sui luoghi di lavoro è invece il cuore dello spettacolo di improvvisazione teatrale #improsafe, una modalità nuova per affrontare un tema di grande attualità e importanza. La tre giorni di Salone si chiuderà con il concerto dell’orchestra Uto Ughi & Friends.


Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter Scuola+

La newsletter premium dedicata al mondo della scuola con approfondimenti normativi, analisi e guide operative

Abbonati