LUSSO

Il secchiello super esclusivo per gli champagne Veuve Clicquot firmato Baccarat

di Fernanda Roggero


default onloading pic
Veuve Clicquot La Grande Dame 2008, Parigi 4 aprile 2019 (Alma-Photos)

2' di lettura

Saranno solo cinque pezzi numerati. Un oggetto prezioso, che porta la firma di due campioni dell'eccellenza francese: La Grande Dame, lo champagne di punta di Veuve Clicquot, e Baccarat, il maestro della cristalleria.
Uniti per creare un secchiello per il ghiaccio ultra-chic in omaggio a Madame Clicquot, la celebre vedova cui lo champagne deve, tra le altre cose, la creazione del primo millesimato e l'invenzione della table de remuage (l'odierna pupitre), ovvero il sistema di disposizione delle bottiglie capovolte che consente la rotazione periodica.

La Grande Dame X Baccarat è una sorta di “calamaio” pensato appunto in onore della vedova Clicquot che smistava personalmente alla scrivania ordini e spedizioni del suo champagne in tutta Europa. Con sapiente maestria artigianale è stato realizzato uno dei più grandi oggetti di cristallo mai creati, un autentico prodigio tecnico.

Uno scrigno per la Grande Dame
È composto da un secchiello per il ghiaccio in metallo sui toni nero e oro, chiuso da un coperchio di metallo e cuoio, entrambi personalizzati con la firma di Madame Clicquot, e una base realizzata in legno di quercia nero, chiusa da una chiave, contenente un beccuccio per versare lo champagne. All'interno quattro calici di cristallo Baccarat, una lettera manoscritta di Dominique Demarville, chef de caves Veuve Clicquot e un paio di guanti in tessuto. Il cassetto si può disancorare dal secchiello per diventare un vassoio mentre la preziosa chiave di apertura verrà inviata all'acquirente in un cofanetto speciale.

L’audacia della realizzazione da parte dei mastri cristallieri di Baccarat fa da pendant a quella dello chef de caves della maison del gruppo Lvmh che per la Grande Dame 2008 ha voluto compiere un tributo all'audacia di Madame Clicquot: la nuova Cuvée de Prestige attualmente in commercio è infatti composta al 92% da Pinot Noir, la percentuale più alta di tutta la storia di Veuve Clicquot.


Il secchiello di Baccarat arriva pronto a un brindisi: è consegnato infatti con una cassetta di sei bottiglie La Grande Dame, blanc e Rosé, di tre differenti annate: 1989, 2004 e 2008. Il motto di Madame Clicquot era “Una sola qualità, la migliore”. Di sicuro apprezzerebbe il prezioso omaggio di Baccarat.

    Brand connect

    Loading...

    Newsletter

    Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

    Iscriviti
    Loading...