AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca e sfrutta l'esperienza e la competenza dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni. Scopri di piùTurismo

Il settore aereo perde quota in Borsa per timori su nuove restrizioni da Covid

Le quotazioni avevano recuperato terreno con la ripresa del turismo globale ma la paura di una nuova ondata di contagi consiglia prudenza

di Giuliana Licini

(Epa)

1' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Il settore aereo perde quota in Europa a causa dei timori per l’ondata di Covid che sta colpendo la Cina e che potrebbe essere fonte di nuove restrizioni ai viaggi nel Vecchio Continente. A Francoforte nel pomeriggio il titolo Lufthansa perde il 3,9%, risentendo anche di realizzi dopo i recenti rialzi (da inizio anno guadagna il 26,5%), a Parigi Air France-Klm arretra dell’1,15%, a Londra Iag (British Airways e Iberia) è in calo dello 0,6%, Easyjet dell’1,9% e Ryanair dello 0,7%. In flessione anche i prezzi degli operatori aeroportuali quali Aeroport de Paris (Adp, -0,5%), Aeroporto di Vienna (-0,5%) e Aeroporto di Zurigo (-0,4%).

Le quotazioni del settore sono risalite rispetto ai livelli della mattinata, ma le vendite sono rimaste prevalenti, in controtendenza rispetto agli indici di Borsa che hanno virato in positivo. Gli operatori riferiscono che i titoli del comparto aereo stanno mostrando una significativa debolezza, perché si teme che alcuni Paesi prendano in considerazione l'imposizione di restrizioni all'ingresso per i passeggeri provenienti dalla Cina a causa dell'elevato numero di casi di Covid-19 nel Paese. Secondo le autorità italiane, la metà dei passeggeri sui voli dalla Cina a Malpensa è recentemente risultata positiva al Covid. I test sono ora in corso su tutti i passeggeri in arrivo dalla Cina. La Gran Bretagna ha affermato che monitorerà i casi di Covid, ma non testerà i viaggiatori. Gli Stati Uniti richiederanno ai viaggiatori provenienti dalla Cina di sottoporsi a un test negativo dal 5 gennaio.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti