Attualita

Il sigaro Toscano lancia Assolo Trilogia: un prodotto di qualità dalla filiera nazionale

MTS torna con un evento in presenza per presentare i nuovi sigari magnum in quantità limitata che puntano a far assaporare l’impatto della fascia sul gusto

2' di lettura

La pandemia non ha bloccato né la produzione né la ricerca di nuovi mercati e prodotti per Manifatture Sigaro Toscano. E l’azienda guidata da Stefano Mariotti ha scelto di tornare a organizzare un evento pubblico per presentare la sua ultima creatura: la trilogia di Assolo (Assolo d’Arpa, Assolo di Basso e Assolo), che è anche il frutto di un impegno complessivo sulla filiera nazionale.

I sigari Assolo D'Arpa e Assolo di Basso nascono dallo sviluppo della filiera italiana del tabacco Kentucky che è da sempre uno dei punti di forza di Manifatture Sigaro Toscano: la fascia selezionata di Kentucky italiano della Valtiberina.

Loading...

Per produrre questa nuova forma di sigari magnum, le sigaraie più esperte della Manifattura di Lucca - spiega l’azienda - hanno svolto un training dedicato. La tiratura limitata è dovuta proprio alla maggior complessità e al maggior tempo necessario per la sua realizzazione.

“Questo nuovo sigaro Toscano ha un forte valore simbolico: rappresenta il ritorno a un evento in presenza – dichiara Stefano Mariotti, amministratore delegato di Manifatture Sigaro Toscano - Dopo mesi difficili in cui abbiamo dovuto ridurre fino ad annullare i momenti di contatto, finalmente torniamo a guardarci negli occhi e celebriamo questo momento con un sigaro dal forte potere evocativo, già nel nome: un solista in un'orchestra. E' infatti un prodotto di alta qualità, frutto del lavoro congiunto, quasi orchestrale, delle tante persone coinvolte nella filiera del Kentucky, del mondo agricolo e dell'industria. Un forte impegno per mantenere in Italia una materia prima di qualità, dare un futuro alla filiera e offrire agli appassionati un sigaro unico e impossibile da imitare”

Trilogia di Assolo è dunque un piccolo “complesso” di tre sigari fatti a mano, di dimensioni magnum, fuori dal comune, tutti capaci di sprigionare un accordo intenso e unico in tre sfumature per tre differenti fasce di Kentucky: italiana fermentata, italiana e nordamericana. Tre sigari, tre fasce, un unico ripieno di tabacchi Kentucky italiani e nord americani per far assaporare l'impatto della fascia sul gusto del sigaro e permettere di scoprire come la fascia incida anche sull'esperienza di fumo.

Dopo il successo nel 2019 di Assolo, ecco dunque un'immaginaria scala timbrica: Arpa, la più equilibrata, apre un crescendo di intensità che passa per Assolo fino ad arrivare alle note più intense del Basso.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti