COME CAMBIA IL QUOTIDIANO

Il Sole 24 Ore indossa un nuovo formato

Il quotidiano passa al modello Rhenish con impaginazione su 6 colonne e diversa scansione degli argomenti. Più ricco il menu delle sezioni specializzate

di Alberto Orioli

Arriva il nuovo Sole 24 Ore: ecco come sarà

4' di lettura

Un giornale alla fine è un luogo. Il menabò della pagina è una mappa concettuale eppure fisica, dove la bussola grafica orienta, secondo una spirale che parte da sinistra in alto e finisce in basso a destra, le priorità del racconto quotidiano.

Diventa, alla lunga, un luogo riconoscibile cui ci si affeziona, tic compresi. Ma come tutti i luoghi cambia, vive il tempo, metabolizza nuovi costumi, innovazioni tecnologiche e congegna nuovi volumi secondo nuove priorità. E forse questo rende ancora più vera la frase attribuita a Umberto Eco che «non sono le notizie che fanno il giornale, ma il giornale che fa le notizie». Lo fa anche sulla base delle scelte che la pagina, il formato della pagina, enfatizza o riduce.

Loading...

Il Sole 24 Ore cambia formato e si stringe a sei colonne. Abbandona il Broadsheet, la pagina gigante, diventata antistorica, e adotta il formato Rhenish, più stretto, ma non ancora vero e proprio tabloid. Nella nuova grafica, necessariamente orientata alla struttura più verticale, i contenuti propri del giornale acquisiranno maggior peso, secondo nuove gerarchie che i lettori presto faranno proprie. Per Il Sole 24 Ore diventa l’occasione per aumentare la caratura della propria visione della realtà, delle proprie analisi, delle proprie capacità di approfondimento dei temi. Il luogo-giornale aumenterà anche la leggibilità dei suoi contenuti perché il corpo degli articoli sarà superiore e l’interlinea maggiore rispetto al passato.

Il nuovo sfoglio del quotidiano

La nuova scansione degli argomenti prevede una selezione (ancor più severa che nel passato) dei primi piani, vale a dire degli argomenti di maggiore impatto sul racconto della giornata. La politica avrà una sola pagina, molto caratterizzata dalla scelta di notizie in esclusiva e di spunti originali sempre lontani dal mainstream della politica politicante che non lascia mai il segno. Ed è molto lontana dalla sensibilità dei lettori del Sole come ormai li conosciamo da tempo.

Una delle novità è il collegamento tra la pagina della politica italiana e le due pagine seguenti di Economia e politica internazionale (finora sotto la testata «Mondo») che consentono di collocare il racconto dei fatti strategici dell’Italia nel quadro naturale dell’Europa e del mondo.

I commenti raddoppiano lo spazio perché è fondamentale offrire ai lettori chiavi di lettura originali a cura dei nostri autorevoli analisti. Il nuovo Sole 24 Ore accentua quindi la sua caratteristica di interpretazione dei fatti e la sezione delle analisi completa e integra il normale percorso delle notizie, che parte dal sito e dall’attenzione al tempo reale, e arriva fino alle esclusive per il quotidiano cartaceo.

All’economia reale, parte integrante e strategica del racconto quotidiano, è dedicata la sezione «Imprese & Territori» (ex «Economia & imprese») dove il luogo-giornale raccoglie i luoghi della grande avventura imprenditoriale che fa dell’Italia la seconda manifattura d’Europa e terra d’elezione dell’industria diffusa. Luoghi radicati sul territorio, ma senza confini perché guardano ai mercati globali e all’orizzonte mondo. Per questo, dopo la sezione «Imprese e territori» seguono i prodotti settimanali cosiddetti “verticali”: confermate le pagine di Salute 24 al martedì, Lavoro 24 al mercoledì, Nòva 24 il giovedì, Moda 24 al venerdì, Food 24 e Motori 24 il sabato, a cui si aggiunge Scuola 24 al lunedì e le nuove pagine verticali della domenica dedicate a una lettura propria da week end: resta Sport 24 e verranno razionalizzate le pagine di Life style che diventano Viaggi 24, Arredo Design 24 e Tech 24 che si affianca a Nòva 24 Frontiere aggiungendo informazioni sui prodotti legati al mondo in continua evoluzione della tecnologia di consumo.

La scansione tematica prosegue con «Finanza & Mercati», dove si raccolgono notizie e approfondimenti italiani e internazionali sulle società quotate e sui mercati, con un’attenzione particolare a temi regolatori, mercato obbligazionario e materie prime. Tra le novità i focus dedicati al mondo del risparmio, secondo una logica di sempre maggiore integrazione tra la sezione quotidiana e il prodotto settimanale Plus24 dedicato tradizionalmente a questi temi. Plus24 avrà una veste grafica uguale a quella del giornale quotidiano e acquisirà ancora più peso come luogo del dialogo con i lettori-risparmiatori che ne ha fatto il suo successo.

A chiudere la scansione tematica dello sfoglio del quotidiano la sezione storica di «Norme & Tributi» con tutti gli aggiornamenti e le previsioni in merito a fisco, lavoro, giustizia, pubblica amministrazione e diritto dell’economia. Il luogo prezioso dove vengono ospitati gli interventi degli esperti che da sempre aiutano il nostro pubblico a districarsi nella intricatissima giungla normativa.

Cambierà anche l’impostazione del numero della domenica: più spazio alla cronaca di giornata senza perdere l’abitudine all'approfondimento, alle interviste e ai pezzi più lunghi di reportage o di inchiesta.

Quanto al celebre inserito culturale della «Domenica», rimarrà il luogo dell’approfondimento dei temi classici della cultura cui si aggiungeranno una sezione dedicata al nuovo fenomeno delle serie Tv e un’altra destinata a ospitare le classifiche di vendita dei libri.

L'informazione che fa la differenza. Su misura per te

L'utilizzo dell'app è gratuito e include accesso a ilsole24ore.com e alle notifiche personalizzate.
Scarica o aggiorna la app per iPhone/iPad

L'app de Il Sole 24 Ore si rinnova completamente, per offrirti sempre quello che cerchi.
Scarica o aggiorna la app per Android

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti