Inquinamento

Il target UE di riduzione delle emissioni sale a -55% entro il 2030

La proposta annunciata dalla presidente della Commissione Europea Ursula Von der Leyen

La proposta annunciata dalla presidente della Commissione Europea Ursula Von der Leyen


2' di lettura

Il target di riduzione dei gas serra fissato dall'UE potrebbe salire dal 40% al 55% nel 2030 (rispetto al 1990). È la proposta annunciata dalla presidente della Commissione Europea Ursula Von der Leyen, intervenuta a Bruxelles in occasione della plenaria del Parlamento europeo, che ad ottobre verrà̀ discussa nell'ambito del pacchetto di misure da inserire nella prima legge comunitaria sul clima, con l'obiettivo della neutralità̀ climatica entro il 2050. Il nuovo target si pone un gradino più̀ in basso rispetto a quanto richiesto dalla commissione Ambiente del parlamento europeo (-60%).

«Riconosco che questo aumento dal 40% al 55% possa risultare eccessivo per alcuni e troppo moderato per altri, ma la valutazione d'impatto mostra chiaramente che la nostra economia e la nostra industria sono in grado di farcela» ha dichiarato Von der Leyen. Dura la replica dell'Associa- zione europea dei costruttori di automobili (Acea) - settore sul quale il nuovo target avrebbe inevitabili ricadute - il cui direttore generale Eric-Mark Huitema ha dichiarato: «È chiaro che la strategia dell'UE debba essere rivista e adattata periodicamente per garantire che tutte le parti siano sulla buona strada per raggiungere i suoi obiettivi.

Tuttavia, i responsabili politici devono mettere in atto non solo tali obiettivi, ma anche le politiche di supporto richieste per tutti i tipi di veicoli, senza le quali questi scopi non sarebbero raggiungibili. Riconosciamo all'Europa il desiderio di essere pioniera globale quando si tratta di azioni per il clima, ma avremo bisogno di un cambiamento normativo senza precedenti per far sì che tutti gli idonei fattori abili tanti siano garantiti.

Finché non avremo una visione più̀ chiara del quadro politico di accompagnamento e della valutazione dell'impatto, è difficile prevedere quale possa essere uno scenario realistico in termini di obiettivi futuri di CO2».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti