Kabul

Il tesoro di Alessandro Magno è al sicuro

I talebani cercano gli ori di Battria, la storia si ripete: con il loro arrivo sono di nuovo spariti come nel 1996. Mohammad Fahim Rahimi, direttore del Museo Nazionale dell’Afghanistan, li ha messi al sicuro per ora

di Roberta Capozucca

La corona ripiegabile di Tillya-Tepe dalla mostra “The Bactrian Hord” , British Museum (2011) - Foto di Ben Stansall/ AFB via Getty Images

4' di lettura

Nonostante le rassicurazioni sulle testate internazionali, emergono le prime preoccupazione sulla sicurezza del patrimonio culturale afgano. Recenti dichiarazioni del rappresentante della Commissione Cultura, Hamdullah Wasiq, riportano che i talebani sarebbero sulle tracce del Tesoro della Battria. La preziosa collezione di epoca Kushan ( I - III sec circa ) era conservata in un caveau del palazzo presidenziale sino alla fuga di metà agosto dell'ex presidente Ashraf Ghani. Da allora, dello straordinario...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti