cervinia

Il Vesuvio si gusta in Valle d'Aosta

di Fernanda Roggero

default onloading pic


1' di lettura

Napoli-Cervinia. Un connubio inaspettato ai piedi del ghiacciaio. L’Hermitage, Relais&Château montano, ha sposato la cucina di Francesco Sposito, due stelle Michelin alla Taverna Estia di Brusciano. La collaborazione vede una felice commistione tra le ricette della tradizione valdostana e gli ingredienti tipici dell’area vesuviana. Al ristorante della casa, La Chandelle, piatti elaborati ma “accessibili”. La zuppa alla Valpellinentze (pane, fontina, burro e cavolo) si trasforma in risotto, il carciofo incontra la spuma di pecorino. In tavola anche i lampascioni e lo spaghetto fino alle cinque del pomeriggio.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti