holding

Il Vision fund trascina SoftBank in un rosso da 12,5 miliardi

Il solo fondo dedicato alle startup registrerà una perdita di 16,7 miliardi di dollari. L’investitore attivista Elliott Management esige maggiore trasparenza

di Al.An.

(Reuters)

2' di lettura

La holding finanziaria multinazionale giapponese SoftBank prevede che il suo Vision Fund da 100 miliardi di dollari (è il più grande del mondo per le startup) registrerà una perdita di 16,7 miliardi di dollari nel bilancio annuale chiuso a marzo a causa del drastico peggioramento delle prestazioni degli investimenti in società tech, che porterà il gruppo alla suo primo profondo rosso in 15 anni. Il terzo trimestre consecutivo di perdite da parte del fondo sostenuto anche da capitali dell'Arabia Saudita spingerà SoftBank Group a una perdita operativa annua di 12,5 miliardi di dollari, è stato annunciato in una nota.

La performance molto negativa del fondo, che SoftBank ha attribuito al «peggioramento delle condizioni del mercato» proprio mentri listini sono colpiti dalla crisi del coronavirus, è un duro colpo per i tentativi del ceo Masayoshi Son di rilanciare la sua reputazione tra gli investitori. Le finanze di SoftBank vengono a messe a dura provo dopo la disastrosa scommessa sulla società multinazionale di coworking WeWork e rendono amare le scommesse sulle startup in portafoglio che hanno licenziato i lavoratori mentre le prospettive si sono fatte sempre più nere.

Loading...

La pandemia di coronavirus è stata una mazzata decisiva per le scelte di Son, che solo due mesi fa aveva affermato che stava «cambiando la marea» e aveva indicato il recupero di WeWork, costringendolo a una grande svendita di asset core per trovare il denaro. SoftBank non ha neppure rivelato quali scommesse tecniche sul Vision Fund fossero state annullate nel quarto trimestre.

L'investitore attivista Elliott Management, a questo punto, esige una maggiore trasparenza da parte del fondo. La conglomerata tecnologica ha inoltre dichiarato di accusare una perdita di 7,4 miliardi di dollari sugli investimenti al di fuori del fondo, inclusi WeWork e l'operatore satellitare OneWeb, che il mese scorso ha presentato istanza di fallimento (chapter 11) dopo che SoftBank ha rifiutato di fornire ulteriori finanziamenti, contribuendo a una perdita netta di 6,5 miliardi.

SoftBank, inoltre, registra un calo delle vendite del 36% dopo il deconsolidamento del gestore wireless Sprint, che si è unito a T-Mobile US. Le azioni del gruppo, che quest'anno sono scese dell'11,7%, hanno chiuso in calo a Tokyo del 3,4% prima dell'annuncio. Il mese scorso, SoftBank ha annunciato il più grande buyback di sempre per sostenere il valore delle sue azioni, che sono state promesse da Son come garanzia per i prestiti.
 

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti