ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùLeader della sostenibilità 2022

Illimity, obiettivo 2025 raddoppiare il numero delle donne manager

Ridurre il gender gap

di Lucilla Incorvati

2' di lettura

Illimity fin dalla nascita ha avviato, in modo nativo, un percorso di integrazione della sostenibilità nelle strategie di business, nei processi e nella governance del Gruppo. Nata nel 2019 la banca fintech ad oggi ha già redatto la sua terza a Dichiarazione consolidata di carattere non finanziario che rendiconta i fatti e impegni sui temi Esg.

Sul fronte della governance è stato costituito un Comitato endoconsiliare di sostenibilità che fornisce supporto propositivo e consultivo al Cda, promuove una cultura responsabile e sostenibile all’interno del gruppo e definisce gli obiettivi di sostenibilità di medio e lungo termine. Concetti tutti confermati nell’ultimo piano strategico al 2025. L'impegno di illimity sulle proprie persone si concretizza in una sostanziale neutralizzazione del gender pay gap che si attesta, fisiologicamente, al di sotto del 5%. illimity si è impegnata a raddoppiare il numero di donne in posizioni manageriali, passato, in un solo anno, dal 14,5% al 19,4%. Nel corso del 2021, inoltre, sono stati integrati nei piani di incentivazione di breve e lungo termine obiettivi Esg con un peso del 25% sul sistema di incentivazione annuale (Mbo) e del 20% sul sistema di incentivazione dilLungo Termine (Ltip) destinato al management e al personale chiave. Senza trascurare l’avvio di illimitHER, il programma di Diversity & Inclusion di illimity per valorizzare il potenziale delle giovani donne. Ma è sul credito green che la banca ha lavorato e intende lavorare molto.

Loading...

Sul fronte del credito green negli ultimi due anni la divisione Growth credit di illimity ha concesso finanziamenti e linee di credito finalizzati a sostenere specifiche progettualità «con l’obiettivo di conseguire benefici in ambito ambientale (nello specifico economia circolare, green transportation ed energie rinnovabili) per complessivi 66 milioni di euro, contribuendo così alla transizione ecologica delle Pmi italiane» - spiega Silvia Benzi, Head of strategy, sustainability & IR di illimity. «Illimity si è poi impegnata anche nella valorizzazione degli interventi di riattivazione di impianti di energia rinnovabile - aggiunge Benzi - grazie all’Energy desk della divisione Distressed credit desk che ha investito, attraverso la joint venture con VEI Green , 100 milioni di euro intervenendo nel ripristino e gestione di impianti fotovoltaici dismessi permettendo il loro pieno contributo alla produzione green». Grazie al loro ripristino, nel 2021, è stata prodotta circa 9,1 GWh di energia rinnovabile, corrispondente a oltre 2.500 tonnellate di CO2 equivalenti evitate.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti