emergenza virus

Illimity: Passera, no criticità da coronavirus, avanti su progetti

In vista dell’assemblea del prossimo 22 aprile la banca sottolinea la piena operatività

di Enrico Miele

default onloading pic
(IMAGOECONOMICA)

In vista dell’assemblea del prossimo 22 aprile la banca sottolinea la piena operatività


2' di lettura

«In una situazione di straordinaria emergenza come quella che ci troviamo tutti ad affrontare, illimity non solo è sempre stata pienamente operativa, ma procede nella realizzazione di tutti i progetti strategici. Siamo pronti e adeguatamente strutturati per dare il nostro contributo al sostegno dell’economia, certi che il Paese saprà superare la difficile sfida che sta affrontando».

È uno dei passaggi della lettera inviata dall’amministratore delegato di illimity, Corrado Passera, agli azionisti in vista dell’assemblea del prossimo 22 aprile.

Loading...

Nella missiva la banca conferma aver garantito la piena operatività dall’inizio della crisi ma viene anche effettuata una prima ricognizione sugli effetti sui diversi business della situazione di emergenza in atto stimandone i possibili limitati impatti a oggi prevedibili: la divisione Sme è «in contatto quotidiano con i suoi clienti per monitorarne l’andamento e per valutare eventuali interventi e ritiene che, ad oggi, il portafoglio crediti in essere non presenti segnali di particolare criticità». La divisione Distressed Credit prosegue nelle sue attività di investimento, «sfruttando anche nuove opportunità di mercato legate alla minor concorrenza, di gestione dei portafogli e di senior financing. L’avvio estremamente positivo degli incassi nei primi mesi dell’anno 2020, in ulteriore miglioramento rispetto alla performance registrata nel 2019, potrà servire a mitigare gli impatti del temporaneo rallentamento delle attività dei tribunali». La divisione Direct banking, infine, «non ha subito rallentamenti e i risultati confermano i trend di crescita registrati sino ad oggi: il numero di clienti di illimitybank.com è salito ad oltre 30mila e la banca è già molto vicina a raggiungere gli obiettivi di raccolta per l'intero 2020». A gennaio 2020 la banca diretta aveva raccolto 1,6 miliardi di euro di funding, di cui oltre il 70% circa a termine.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti