sentenza a milano

Ilva: Fabio Riva assolto dall’accusa di bancarotta

Il Gup del tribunale di Milano Lidia Castellucci, al termine del processo con rito abbreviato, ha assolto «perché il fatto non sussiste» Fabio Riva dall'accusa di bancarotta per il dissesto finanziario dell’Ilva


Ex Ilva, basta giochi: le leggi naturali del business vanno rispettate

2' di lettura

Il Gup del tribunale di Milano Lidia Castellucci, al termine del processo con rito abbreviato, ha assolto «perché il fatto non sussiste» Fabio Riva dall'accusa di bancarotta per il dissesto finanziario dell’Ilva di Taranto ( commissariata e poi venduta ad Arcelor Mittal ). Fabio Riva è stato presidente del gruppo Riva e la sua famiglia è stata proprietaria dell'acciaieria tarantina.

LEGGI ANCHE / I 7 anni perduti dell'Ilva: in fumo 23 miliardi di euro di Pil

«Siamo molto soddisfatti», hanno commentato i legali di Fabio Riva, che era presente in aula alla lettura della sentenza. La procura di Milano, che aveva chiesto una condanna superiore a 5 anni di reclusione, aspetta di leggere le motivazioni ma ha già preannunciato ricorso in appello.

LEGGI ANCHE / Ex-Ilva, un caso di masochismo di Stato

A Fabio Riva erano stati in passato respinti due tentativi di patteggiamento perché le pene proposte erano state considerate «incongrue».

La sentenza di oggi nei confronti di Fabio Riva, se confermata in Cassazione, potrà avere come unico effetto la richiesta da parte di Nicola Riva di revisione del giudizio nei suoi confronti. Nel frattempo, infatti, Nicola Riva si è visto ratificare un patteggiamento a 3 anni di reclusione per l'accusa di bancarotta. Nessun effetto invece sul patteggiamento di Adriano Riva. L'imprenditore, infatti, come è emerso solo dopo la sentenza nei confronti del nipote Fabio, è morto nelle scorse settimane, a inizio maggio 2019. Non c'è quindi alcuna possibilità di una revisione del suo patteggiamento, che ha portato la famiglia Riva a versare agli allora commissari dell'Ilva 1,3 miliardi di euro. Per gli altri membri della famiglia Riva ancora indagati dalla procura di Milano si potrebbe aprire la strada di una richiesta di archiviazione.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...