I dati 2021/22

Effetto Covid: immatricolazioni all’università in frenata

Rispetto all’anno accademico 2020/21 le matricole calano del 3,4%: in ritardo le Isole, tiene il Nord. Aumentano le donne iscritte alle Stem

di Eugenio Bruno

(AdobeStock)

3' di lettura

Le immatricolazioni all’università rallentano: a dicembre si registra un calo del 3,4% rispetto allo stesso periodo del 2020. A dirlo sono le prime rilevazioni dell’Anagrafe nazionale studenti. Dati provvisori, visto che le iscrizioni sono ancora aperte, ma comunque indicativi di una tendenza in atto che deve far riflettere, considerando il penultimo posto dell’Italia nella classifica Ue dei laureati nella fascia 30-34 anni. A renderla meno amara ci pensa la contestuale (e positiva) ripresa delle...

Brand connect

Loading...

Newsletter Scuola+

La newsletter premium dedicata al mondo della scuola con approfondimenti normativi, analisi e guide operative

Abbonati