Capitali

Impact investing, il mercato italiano raddoppiato in 4 anni

Secondo un’indagine della Fondazione Social Venture Giordano Dell’Amore il capitale disponibile è passato dai 46 milioni del 2017 ai 109 del 2020

di A.Mac.

3' di lettura

Buone notizie per la finanza sostenibile: il mercato italiano “strictly impact” è passato dai 46 milioni di euro del 2017 ai 109 del 2020 con una crescita del 137 per cento. Lo rileva un’indagine, pubblicata dalla Fondazione Social Venture Giordano Dell'Amore, braccio strategico e operativo di Fondazione Cariplo per l’impact investing, che registra per il solo 2020 l'avvio di due nuovi veicoli di investimento e un incremento del 60% del capitale disponibile per gli investimenti a impatto sociale e ambientale in Italia.

In particolare la ricerca, contenuta all’interno dell'Impact Investing Report 2020 della fondazione si concentra su un approccio all'impact investing peculiare degli investitori che operano secondo logiche “impact first”, adottando nelle operazioni di investimento i principi base di un impact investment vero e proprio - intenzionalità, addizionalità e misurabilità dell'impatto perseguito, unitamente all'attesa di un rendimento minimo.

Loading...

Dal 2017 al 2020 il numero di investimenti annui è passato da 9 a 39 all’anno (+77% Cagr), mentre l'ammontare investito annualmente ha raggiunto i 13 milioni nel 2020 rispetto a 6,5 milioni nel 2017 (+100%; Cagr +26%); cumulativamente negli anni sono stati investiti 41,5 milioni.La crescita del mercato italiano nel 2020 rispetto all'anno precedente risulta significativa: gli operatori attivi sono passati da 4 a 6 (+50%) mentre il capitale disponibile (committment) è aumentato di 41milioni, passando dai 68 milioni del 2019 ai 109 milioni nel 2020 (+60%).

«In Italia sono ancora pochi, ma con capitale disponibile crescente, gli investitori che operano secondo una logica strettamente impact. È una logica diversa da quella degli investimenti Sri o Esg e privilegia investimenti in soggetti che hanno l'obiettivo dichiarato di creare impatto. Un impatto misurabile, definito ex ante e parte integrante del modello di attività e del piano industriale. Questo approccio ha un grande potenziale trasformativo e auspico che il movimento dell'impact investing riesca a preservarlo nel tempo» dichiara Marco Gerevini, consigliere di amministrazione della Fondazione Social Venture Giordano Dell'Amore.

L’impatto della fondazione

Da parte sua la Fondazione Social Venture Giordano Dell’Amore, al 31 dicembre 2020, ha investito complessivamente 6 milioni di euro in 17 iniziative: 2,5 milioni in 4 fondi di impact investing (partecipando alla nascita di a|impact – Avanzi Etica e di Opes Italia e al rafforzamento di Oltre Venture e di Sefea Impact) e 3,5 milioni in 8 imprese e 5 startup che hanno concluso i percorsi di empowerment e impact investment readiness offerti nell'ambito del programma di empowerment Get it!

Il portafoglio di investimenti diretti in imprese e startup è molto eterogeneo e ripartito tra il settore culturale (55%), sociale (30%) e ambientale (15%).Gli indicatori di performance elaborati dal team dell'Evaluation Lab della Fondazione Social Venture Giordano Dell'Amore evidenziano i seguenti risultati:

1) dal 2017 al 2020, 2.257.044 persone hanno beneficiato delle attività promosse dalle società partecipate, di cui 11.535 ascrivibili alle fasce deboli;

2) 4.541 le realtà imprenditoriali coinvolte dalle attività promosse dai soggetti in portafoglio;

3) 430 le alleanze operative sviluppate dalle partecipate con gli enti del terzo settore.

Inoltre, nell’ottica di supporto allo sviluppo dell'ecosistema, la fondazione milanese ha erogato 400mila euro a una rete di 17 incubatori e acceleratori attivi su tutto il territorio nazionale - di cui 100mila nel 2020 - e 20 mentor coinvolti nelle attività di capacity building e impact investment readiness.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti