Teodora

Imperatrice e amica ideale di Sylvia Plath

di Quirino Principe

2' di lettura

Ravenna splende di mosaici, e i mosaici splendono di volti. Un volto che si vede già arrivando alla basilica di San Vitale dall’esterno è Giustiniano, imperatore della Roma bizantina: colui che trasformò un groviglio di leggi in un organico sistema, e che parla lungo l’intero Canto VI del Paradiso. Ma (Purgatorio VI) il Corpus Iuris Civilis era amaramente inutile se a Roma, in luogo dell’imperatore, regnava il papa. In verità, nel magnifico mosaico ravennate il volto dell’irrequieto Cesare non è quello che più ci emoziona. Ci incanta lo sguardo della sua sposa, Teodora.

Teodora è il titolo della vasta composizione, originale e nuova, che, primissima, apre questo Ravenna Festival. Sarà eseguita nella basilica di San Vitale mercoledì 2 giugno, trasmessa in diretta dal canale Radio Tre della Rai, e replicata la sera di giovedì 3 giugno. Il suo autore è Mauro Montalbetti, nato a Brescia nel 1969. Ci narra del suo antico amore per il mondo bizantino, che (osserviamo noi) fino al maledetto 1453 fu ancora l’impero, ancora Roma, ancora la civiltà. Là si parlava, sia pure deturpata da barbarismi e da “cristianismi” concettuali, lessicali e sintattici, la lingua nata nell’Ellade, unica madre dell’Occidente. Amore per la figura tempestosa ed enigmatica di Teodora (?, 500 – Costantinopoli, 28 giugno 548), la cui femminilità egli associa idealmente a quella dell’affascinante e tragica Sylvia Plath. Giudica violente e inique le accuse dello storiografo bizantino Procopio da Cesarea, nemico implacabile della coppia imperiale, ma... quanto vigore in quelle controversie! Passione e vigore ci attendiamo dalla musica e dalla drammaturgia di Montalbetti e della sua originale e ammirevole librettista Barbara Roganti. Cinque parti: biografia, eros, crudeltà, saggezza politica di questa donna, e infine il sogno. Simbolico l’organico strumentale: violino, violoncello, contrabbasso coesistono con la fisarmonica e un solenne organo, l’oro di Bisanzio convive con il sapore della terra.

Loading...

TEODORA

Mauro Montalbetti

Ravenna Festival,

2 e 3 giugno,

Basilica di San Vitale

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti