il quesito del lunedì

Impianto anti zanzare: bonus verde se è parte di un progetto più ampio

di Marco Zandonà


default onloading pic

1' di lettura

Il quesito. La realizzazione di un impianto di nebulizzazione antizanzare in un giardino privato, effettuato da una ditta, può rientrare nel cosiddetto bonus verde? C.R. - Gorizia

La risposta. Sì, ma solo se l'impianto viene installato nell'ambito del rinnovo del giardino, sulla base di uno specifico progetto. L'articolo 1, comma 67 della legge 145/2018, di Bilancio per il 2019, ha prorogato sino al 31 dicembre 2019, la detrazione Irpef del 36% su un totale di spese non superiore a 5.000 euro per unità immobiliare, per le spese sostenute dai contribuenti per interventi di: sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze, recinzioni, impianti di irrigazione e realizzazione di pozzi; realizzazione di giardini pensili e coperture a verde purché si collochino nell'ambito di un intervento straordinario di sistemazione a verde dell'unità immobiliare residenziale.

Tra le spese che si possono detrarre rientrano quelle di progettazione e manutenzione connesse all'esecuzione dei suddetti interventi. La detrazione (per un importo massimo di 1.800 euro), condizionata all'utilizzo di strumenti di pagamento tracciabili, è ripartita in 10 quote annuali di pari importo dall'anno in cui le spese sono state sostenute e nei successivi.

Il quesito è tratto dall’inserto L’Esperto risponde, in edicola con Il Sole 24 Ore di lunedì 19 agosto 2019.

Consulta L’Esperto risponde per avere accesso a un ar chivio con oltre 200mila quesiti, con relativi pareri. Non trovi la risposta al tuo caso? Invia una nuova domanda agli esperti.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...