Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 16 marzo 2013 alle ore 08:16.

My24


POTENZA
Produrrà ogni anno oltre 130mila testate di nuovi motori diesel VM per le nuove Maserati Ghibli e Jeep "Grand Cherokee": ha ottenuto infatti una nuova e importante commessa da 100 milioni per cinque anni la Cmd (Costruzioni motori diesel) che, per farvi fronte, si è dotata, nello stabilimento di Atella (Potenza), di una linea produttiva che verrà inaugurata lunedì 18 marzo. Si tratta di un impianto fornito dalla tedesca Sw, completamente robotizzato, che ha richiesto un investimento di 10 milioni.
Per la prima volta, un propulsore diesel verrà installato nel cofano di una Maserati, più precisamente un V6 di 30 litri da oltre 250 CV, capace di offrire prestazioni adeguate al blasone del marchio, in alternativa al V6 benzina. L'auto sarà probabilmente presentata in Cina in aprile, al Salone di Shanghai. Cmd ha già pronto un nuovo prototipo di motore diesel per il settore aeronautico. E'studiato per velivoli o droni e risponde a caratteristiche prestazionali acrobatiche. Tale propulsore in realtà copre un vuoto produttivo in campo mondiale. «Stiamo valutando – dice il presidente della Cmd, Salvatore Antonio De Biasio – tra le possibilità che il mercato mondiale offre, quale è la più interessante applicazione». Il progetto ha impegnato un investimento di 6 milioni, in parte sostenuto con un contributo della legge statale 297 del '99.
Per Cmd la ricerca è attività intensa a cui dedica investimenti pari all'11% del proprio fatturato annuo, che nel 2012 ha quasi raggiunto i 22milioni.
L'azienda nasce nel 1970: Bruno Negri, padre di Mariano, oggi amministratore delegato, fonda a Capodrise (Caserta) la Fratelli Negri Macchine Diesel, azienda di progettazione e di produzione di motori, oggi utilizzati da alcune delle più importanti case automobilistiche, Fiat, Audi, Ford, e Volkswagen. Vent'anni dopo, nel 1990, figli e nipoti costituiscono la Costruzioni motori diesel Spa. La Cmd nel 2000 comincia a produrre propulsori nautici diesel e turbodiesel per applicazioni entrobordo ed entrofuoribordo, che vengono commercializzati con il marchio Fnm, segmento che oggi rappresenta il 25% del core business aziendale, nonostante la crisi del mercato nautico nazionale. Nel 2007 è la volta dei motori per l'aeronautica. Oggi Cmd occupa circa 150 persone in Italia, con una sede a San Nicola La Strada (Caserta), due impianti ad Atella (Potenza), un centro di ricerca sempre nel Casertano, e una base logistica a Morra De Sanctis, in Irpinia. Dal 2004 è presente in Cina, con un proprio stabilimento a Changsha, nella provincia dello Hunan dove al momento sono impiegate più di 300 persone.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultimi di sezione

Shopping24

Dai nostri archivi