Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 03 dicembre 2013 alle ore 15:06.
L'ultima modifica è del 05 dicembre 2013 alle ore 13:02.

My24

Sgm Distribuzione, catena commerciale al dettaglio di prodotti elettronici (con insegna Marcopolo) ha completato, dopo l'approvazione dell'Antitrust, la transazione che porta alla nascita di una holding company proprietaria sia di Marcopolo Expert sia di Unieuro.
La nuova catena retailer dell'elettronica è dotata di un network con 173 store di proprietà e un network di partner in franchising.

Positivo il commento di Giancarlo Nicosanti Monterastelli, ad di Marcopolo Expert: «La complementarietà delle strategie di canale e delle reti di vendita delle due aziende coinvolte permetterà al nuovo gruppo di conquistare un numero sempre maggiore di clienti in tutta Italia e di porre le basi per una crescita futura».
Anche per Sebastian James, ad di Dixons Retail, «Il nuovo gruppo ha eccellenti prospettive di crescita e sono convinto che, con una rinnovata rete di vendita sul territorio, continuerà nella sua affermazione».

In realtà il nuovo gruppo avrà molto da lavorare prima di arrivare a un'integrazione vera (bisognerà chiudere qualche negozio e trovare un accordo sugli esuberi) e alla redditività: in particolare Unieuro arriva da un periodo nero a causa sia del calo delle vendite sia dell'ammortamento dell'avviamento dopo l'incorporazione nella Brunella Spa. Nell'ultimo triennio ha perso 130 milioni di ricavi (a 650 milioni) e registrato perdite nette per 138 milioni. Il capitale sociale (alla chiusura di bilancio dell'aprile 2013) è crollato da 193,7 milioni a 26,8. Il nuovo piano industriale prevedeva il ritorno all'utile nel 2014-15. I britannici di Dixons (che hanno ceduto ElectroWorld in Turchia e PIXmania in Francia) avevano rilevato, nel 2002, Unieuro dal guru Oscar Farinetti per oltre 500 milioni.
Sgm invece ha chiuso in utile nell'ultimo biennio e nell'esercizio, chiuso nel febbraio 2013, ha realizzato ruicavi per 668 milioni (641 milioni) e un utile di 964mila euro (700mila).
L'accordo tra Unieruo e Sgm arriva dopo 5 anni di negoziati a singhiozzo.

Nello stesso periodo la crisi dell'elettronica ha costretto diverse aziende a trovare un accordo: negli ultimi 18 mesi Eldo ha ceduto a Marcopolo, la francese Darty Italia è entrata nell'orbita di Trony, con il 15% delle azioni, la transalpina Fnac Italia ha alzato bandiera bianca a favore di Dps Group.

Commenta la notizia

Ultimi di sezione

Shopping24

Dai nostri archivi