Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 23 maggio 2014 alle ore 18:28.
L'ultima modifica è del 26 maggio 2014 alle ore 16:48.

My24

In controtendenza rispetto alle tante, recenti operazioni che hanno visto gruppi o fondi esteri acquistare aziende simbolo del «saper fare italiano», la friulana Calligaris si prepara a tornare interamente italiana, grazie all'accordo che, tra pochi giorni, consentirà alla famiglia fondatrice di riacquistare quel 40% della società che nel 2007 era stato ceduto a L Capital, fondo di private equity del gruppo francese Lvmh.

Il cda della holding ha approvato oggi, assieme all'acquisto della quota, anche il bilancio 2013, che vede una ulteriore contrazione dei ricavi (scesi sotto i 130 milioni, dai 135 dell'anno precedente), ma una conferma della strategia di espansione all'estero, con una quota export cresciuta dal 54,7% del 2009 al 65,2% dello scorso anno.

La strategia di internazionalizzazione ha il suo cuore nell'espansione e consolidamento della rete distributiva in oltre 90 Paesi e nel 2013 ha registrato tre nuove aperture in Asia (Singapore, Kuala Lumpur e Hong Kong), due a Londra, uno a Madrid e uno a Kiev. Quest'anno, oltre alle inaugurazioni già avvenute a Beirut, Torino, Napoli e Bergamo, sono in programma nuovi store a New York, Washington e Duesseldorf.

Commenta la notizia

Ultimi di sezione

Shopping24

Dai nostri archivi