Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 01 luglio 2014 alle ore 18:29.
L'ultima modifica è del 02 luglio 2014 alle ore 14:45.

My24

Pioniere assoluto dell'associazionismo distributivo in Italia, il Gruppo VéGé è nato nel 1959 come prima unione volontaria italiana di medie e grandi imprese della distribuzione prendendo ad esempio il modello europeo della VéGé – acronimo di Verkoop Gemeenshap, in italiano "comunità di vendita" - costituita in Olanda nel 1935. Come hanno tenuto a sottolineare Nicola Mastromartino, Presidente del Gruppo, e Giorgio Santambrogio, Amministratore Delegato, il ritorno di VéGé non si risolve in un mero cambio di ragione sociale né, tanto meno, in un'operazione nostalgia. Come hanno tenuto a sottolineare Nicola Mastromartino, Presidente del Gruppo, e Giorgio Santambrogio, Amministratore Delegato, il ritorno di VéGé non si risolve in un mero cambio di ragione sociale né, tanto meno, in un'operazione nostalgia.

Al contrario, nei programmi e negli obiettivi del management c'è la volontà di dare da subito al Gruppo VéGé un'identità forte e riconoscibile e un ruolo da protagonista. Come hanno tenuto a sottolineare Nicola Mastromartino, Presidente del Gruppo, e Giorgio Santambrogio, Amministratore Delegato, il ritorno di VéGé non si risolve in un mero cambio di ragione sociale né, tanto meno, in un'operazione nostalgia.

Il nuovo corso è evidenziato dalla struttura assunta dal Gruppo, che vede il confluire delle imprese associate nella cooperativa Gruppo VéGé. A questa faranno capo tre società controllate: VéGé Brands, cassaforte degli asset intangibili, VéGé Retail, braccio operativo del Gruppo, e VéGé Franchising, nuova società, dedicata all'ulteriore espansione della rete commerciale.

VéGé ha svolto un ruolo di punta nel comparto commerciale italiano, dando un contributo decisivo all'ammodernamento della Distribuzione italiana attraverso la diffusione di nuove formule di vendita. A VéGé, ad esempio, si deve l'introduzione in Italia dei Cash & Carry con il primo punto vendita "alla francese" aperto a Torino nel 1959 e, in seguito, il primo "alla tedesca" creato a Dalmine nel 1964.

VéGé, inoltre, ha inventato i primi Discount italiani nel 1974.

VéGé torna dunque sul mercato e conta su circa 1500 punti di vendita di cui oltre 1.200 negozi tra grandi supermercati e piccoli supermarket di quartiere.

Commenta la notizia

Ultimi di sezione

Shopping24

Dai nostri archivi