House Ad
House Ad
 

«Qualcuno vuole essere assunto?»: dai buyer agli ingegneri, i tre profili tecnici che le aziende non trovano

La società Technical Hunters ha scovato i lavori tecnici con più richiesta e meno candidati nel mercato 2014. Gli stipendi offerti? Fino a 70mila euro

1. I tre lavori introvabili/ Buyer

My24

Olycom

Stipendio: 40-60mila euro
Trasferte in tutta Europa, stipendi dai 40 ai 60mila euro, lavoro dinamico: meglio lasciar perdere. Strano ma vero, le aziende fanno sempre più fatica a rintracciare candidati adatti per il ruolo di “buyer”, lo specialista degli acquisti che si occupa di approvvigionamenti e rapporti con fornitori. Sua, ad esempio, la responsabilità sui processi di acquisto e controllo del budget aziendale. La sola Technical Hunters ha gestito negli ultimi mesi 12 ricerche di candidati per i settori di elettrodomestici, manifattura e oil&gas. «Sono profili peculiari e poco diffusi – spiega Matteo Columbo, senior manager di Technical Hunters -. Nel caso del buyer, ad esempio, è difficile trovare in una sola persona competenze tecniche, doti relazionali e spiccata conoscenza delle lingue». Cioè, rispettivamente, le tre skills richieste a un aspirante buyer: laurea in economia o ingegneria (competenze), capacità di trattativa economica (relazione), buona conoscenza di almeno due o tre lingue straniere. L'inglese, come sempre, è il minimo: il resto si gioca sulle aree di interesse dell'azienda, dalla Francia al “far east” di Cina e Giappone.

Commenta la notizia

Ultimi di sezione

Shopping24

Dai nostri archivi

Da non perdere