Economia

Iag investe su Fruttaweb, la piattaforma di e-commerce…

  • Abbonati
  • Accedi
ortofrutta

Iag investe su Fruttaweb, la piattaforma di e-commerce dell’ortofrutta

(Fotolia)
(Fotolia)

Un portfolio di 13mila clienti in tutta Italia, con oltre 270 mila prodotti già consegnati. Ora un investimento sull’ortofrutta biologica con un finanziamento di 235mila euro da parte di Italian Angels for Growth, il principale network di business angels del Paese. Un salto di qualità per Fruttaweb, la start up emiliana che nel 2013 ha lanciato l’e-commerce di oltre 1.300 varietà di frutta, verdura, cereali e spezie e che ora, per espandere il business e ampliare l’offerta di prodotti bio può contare anche sull’investimento di un imprenditore del settore, Oscar Zerbinati, che ha scommesso su questa giovane impresa altri 50mila euro.

Tutto nato dall’esperienza quarantennale di una famiglia di agricoltori emiliani che ha deciso di passare al digitale.

«Vogliamo colmare il gap tecnologico che caratterizza il settore ortofrutticolo», spiega il presidente di Fruttaweb Marco Biasin. «Nelle altre aree merceologiche – prosegue - l’offerta online è già variegata e anche l’ortofrutta merita il proprio spazio sullo smartphone delle persone. Vogliamo mostrare che se esiste una differenza tra una maglietta e una maglietta targata Giorgio Armani, allora ancor di più esiste una differenza tra una cipolla e una cipolla Ramata di Montoro. Basta raccontare alle persone come riconoscerla».

Un modello di business basato sulla qualità del prodotto e sulla capillarità della distribuzione - con consegne in 48 ore in ogni parte d’Italia - che come spiega il presidente di IAG, Antonio Leone, «è rivolto a tuti quei consumatori che sono delusi dalla qualità media dell’offerta dei supermercati».

Il modello di Fruttaweb è lo stesso lanciato a Lentini, in provincia di Siracusa, da due giovani imprenditrici che con La Frutta del Conte, la prima piattaforma di commercio elettronico degli agrumi siciliani, raggiungono in massimo 24 ore le regioni del Centro e del Sud e in due giorni quelle del Settentrione. La start up siciliana in poco più di tre mesi ha raggiunto una media di una decina di consegne al giorno. Obiettivo: arrivare a una media di un centinaio di consegne quotidiane, facendo leva non sulla concorrenzialità dei prezzi ma sulla qualità del prodotto. L’investimento su Fruttaweb è il primo del 2017 per IAG.
«L’anno scorso – dice Leone - abbiamo preso in esame 298 progetti, ne abbiamo analizzati 48 per poi presentarne ai soci una quindicina. Alla fine otto di questi sono stati finanziati, con un investimento complessivo di 3,8 milioni, in aumento del 68% rispetto al 2015». A loro volta gli investitori unici all’interno del network sono aumentati del 71%, passando dai 58 del 2015 ai 99 del 2016.

© Riproduzione riservata