Economia

1/4 Dubai

  • Abbonati
  • Accedi
    INTERNAZIONALIZZAZIONE

    Iva all'8% e zone franche: ecco i Paesi stranieri in cui conviene investire

    Qual è il Paese straniero che offre maggiori sbocchi commerciali a chi investe? Dove la tassazione è più favorevole alle imprese? E dove si premia di più l'innovazione? Se avete un'impresa e puntate a internazionalizzare, ecco quattro «location» che potrebbero fare al caso vostro. Ce le suggerisce Antonello Martinez, partner dello Studio Martinez & Novebaci e presidente dell'Associazione italiana avvocati d'impresa

    1/4 Dubai

    Le aziende straniere possono scegliere di evitare i dazi doganali registrandosi in una delle 24 «zone franche» della città, dove non ci sono restrizioni su trasferimento dei profitti e rimpatrio dei capitali. Nelle free zone le aziende estere possono operare senza spartizioni di capitale con soci locali che nel resto del Paese hanno una quota equivalente o superiore al 51% della società. Sempre all'interno delle free zone vige l'esenzione fiscale totale per le importazioni e le esportazioni. «A Dubai – afferma Antonello Martinez – la buona reputazione dei prodotti italiani, unita agli sgravi fiscali, ha da sempre favorito il made in ltaly, dal design al food & beverage, dall'alta moda ai beni di lusso. Al di là delle grandi operazioni industriali, sono ancora molte le opportunità di crescita che le pmi italiane possono trovare su questo mercato».

    © Riproduzione riservata