Economia

Chi è Checco Sedda, l’ingegnere Alcoa al centro della polemica…

  • Abbonati
  • Accedi
politica e social

Chi è Checco Sedda, l’ingegnere Alcoa al centro della polemica Calenda-Salvini

Con i suoi tweet provocatori, interagendo con ministri e parlamentari ha cercato di tenere alta l’attenzione sulla vertenza Alcoa. Ora Checco Sedda, ingegnere elettrico di 41 anni, è diventato improvvisamente famoso: il ministro Carlo Calenda l’ha citato nel botta e risposta social con Salvini a proposito di “tassa unica per tutti”. «Perfetto antidoto sull’aumento delle diseguaglianze: stessa aliquota per me e per @checcosedda». Un tweet che ha reso famoso quello che potrebbe essere definito “agitatore social” della vertenza ex Alcoa.

Notorietà operaia per l’ingegnere del processo elettrolitico che da due anni lavora fuori Sardegna coltivando la speranza che la “sua fabbrica” possa ripartire. E che segue, seppure a distanza, tutte le fasi che riguardano la vertenza. «Mi definisco lo stalker del ministro perché twittare o chiedere delucidazioni sulla vertenza è ormai una cosa quasi quotidiana – dice – ho iniziato con gli altri quando è partita la nostra vertenza ma non hanno risposto. Il ministro Calenda ha mostrato da subito attenzione, non solo verso i miei tweet ma anche verso la nostra vertenza, abbattendo quella distanza che solitamente si crea tra mondo del lavoro e delle istituzioni».

Non a caso, la mattina del 23 dicembre, la prima domanda del ministro giunto a Portovesme è stata: «Ma Checco Sedda dov’è?». «Quel giorno non c’ero – racconta ancora Sedda – ma mi ha subito chiamato al telefono. Abbiamo ancora in sospeso le pizze quando riparte la fabbrica». Poi i botta e risposta in un crescendo, «sempre rispettoso – precisa – anche se a volte ironico o pungente», tra il rappresentante del Governo e Sedda, che ha fatto l’ingegnere «dopo un passaggio da stagista» nello stabilimento di Fusina a Venezia e in quello di Portovesme. «Da subito ho intuito che i social, se usati con criterio, ci avrebbero potuto sostenere nella vertenza – argomenta ancora – e così è stato. Perché ogni tweet, alla fine, diventa modo di discussione ma, soprattutto, fa parlare della nostra vertenza».

Il botta e risposta via Twitter tra Matteo Salvini e il ministro Carlo Calenda, che ha citato l’ingegnere sardo

L’ultimo tweet di Checco Sedda rivolto al ministro due giorni fa sulla convocazione per il 2 maggio di Sider Alloys: «Poi @CarloCalenda convoca i sindacati per #alcoa ....dimenticandosi che per spostarsi dalla sardegna bisogna prendere l’aereo». Ieri, per Checco Sedda, l’inaspettata citazione. «Ancora una volta – dice l’ingegnere – parlando di Checco Sedda si parla di ex Alcoa». Giusto per non dimenticarsi.

© Riproduzione riservata